Operativo il progetto ''Città e Cattedrali'' | Architetto.info

Operativo il progetto ''Città e Cattedrali''

wpid-2681_cattedraleasti.jpg
image_pdf

Nella seduta del 20/05/2009 il Consiglio d’amministrazione di Arcus ha approvato il progetto “Città e Cattedrali – Architetture tra Memoria e Futuro”. L’iniziativa, con il coinvolgimento delle Soprintendenze competenti, della Fondazione CRT e delle Diocesi locali, prevede interventi per oltre 20.000.000,00 Euro al fine di promuovere un circuito culturale fra le diciotto Cattedrali presenti in Piemonte e in Valle d’Aosta attraverso il recupero e la valorizzazione del loro patrimonio storico-artistico. Il finanziamento è suddiviso in parti uguali tra Arcus, la Fondazione CRT e le Diocesi. Si tratta del finanziamento più cospicuo erogato da Arcus negli ultimi tempi.

La mappatura delle diciotto cattedrali (Acqui Terme, Alba, Alessandria, Aosta, Asti, Biella, Casale Monferrato, Cuneo, Fossano, Ivrea, Mondovì, Novara, Pinerolo, Saluzzo, Susa, Torino, Tortona e Vercelli) ha permesso di individuare oltre 30 interventi riconducibili alle seguenti tipologie:

  • consolidamento delle strutture;
  • restauro e recupero degli apparati decorativi;
  • adeguamento impiantistico;
  • allestimento e riqualificazione di spazi;
  • edificazione di nuove strutture destinate a sedi espositive.

Il progetto non prevede l’istituzione di borse di studio né l’interazione diretta con i cantieri di studio e restauro delle singole cattedrali. La selezione degli interventi anno per anno è effettuata da Fondazione CRT, Diocesi e Soprintentenze competenti.

Partners: Regione Piemonte, Regione Autonoma Valle d’Aosta, Diocesi di: Acqui Terme, Alba, Alessandria, Asti, Biella, Casale Monferrato, Cuneo, Fossano, Ivrea, Mondovì, Novara, Pinerolo, Saluzzo, Susa, Torino, Tortona, Vercelli.

Copyright © - Riproduzione riservata
Operativo il progetto ''Città e Cattedrali'' Architetto.info