Se la casa e' stampata | Architetto.info

Se la casa e’ stampata

wpid-4285_aa.jpg
image_pdf

Sorge in un villaggio a 60 chilometri da Copenaghen ed è definita dagli stessi creatori “eco casa del futuro” la nuova abitazione costruita in quattro settimane utilizzando una stampante e un computer.

Villa Asserbo è una casa di circa 125 metri quadrati progettata dallo studio danese 1:1 Eentileen secondo un procedimento che ricorda quello della comune stampa dei documenti, ma al posto dei fogli di carta ci sono dei fogli di compensato e del materiale isolante, mentre la stampante è una particolare fresatrice a controllo numerico e ad alta precisione, che taglia il legno nelle forme e nelle dimensioni necessarie per l’assemblaggio a partire dal modello 3D corrispondente all’edificio. 

In pratica la casa viene disegnata al computer con un software che trasforma il disegno in un modello 3D che viene quindi inviato a alla stampante/fresa alimentata a fogli di compensato che restituisce il compensato tagliato e sagomato nelle forme e nelle dimensioni desiderate.

Villa Asserbo è formata da 820 fogli di legno compensato ed è frutto dell’ingegno di Frederik Agdrup e Nicola Biomdal che auspicano che la loro creazione possa costituire un modello per una nuova prassi di costruzione ecocompatibile, a basso impatto ambientale e a costi contenuti.

Il legno impiegato per la costruzione è certificato e proveniente dalle vicine foreste finlandesi, dove per ogni albero tagliato ne vengono ripiantati 10, e si elimina completamente l’utilizzo del laterizio e del calcestruzzo. L’utilizzo dell’acciaio è inoltre ridotto al minimo indispensabile mentre con l’utilizzo di pannelli fotovoltaici e solare termico si provvede al fabbisogno di elettricità e di acqua calda sanitaria della casa.

O.O.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Se la casa e’ stampata Architetto.info