Solo alberi? | Architetto.info

Solo alberi?

wpid-5630_boardatreejt.jpg
image_pdf

Tra i 22 finalisti del BOARD, Concorso Europeo di Architettura, Design, Realizzazioni in Eco e Agro-Materiali, organizzato dalla Regione Picardie (Francia) e lo Stato Libero di Turingia (Germania), c’è anche Atree?, un progetto che non ha bisogno di essere costruito ma semplicemente piantato. Scelto tra le 336 proposte pervenute, Atree? risponde perfettamente ai principi di ecologia e sostenibilità.

In realtà più che di progetto si dovrebbe parlare di installazione vivente, infatti Atree? è composto da diversi alberi, salici a crescita rapida, intrecciati e modellati con la poliammide 11, una bioplastica degradabile al 100% fatta di olio di ricino vegetale I salici utilizzati possono raggiungere, in un solo anno, i due metri di altezza mentre la poliammide 11, trasparente, risulta essere un prodotto dalla notevole resistenza meccanica quanto termica e temporale. Inoltre tutti gli elementi possono essere completamente riciclati e riutilizzati per altri scopi, come tubi, fili o tutti i tipi di componenti elettronici.

Per vedere il progetto nella sua forma finale bisogna aspettare circa 30 mesi, un tempo che insegna a rispettare i ritmi della natura, a seguirli, ad adattarsi. Atree? è un progetto che potrebbe non solo abbellire le città ed essere utilizzato per creare aree relax ma anche far notare quanto sia importante consumare con parsimonia le risorse naturali del pianeta, troppo spesso “divorate” avidamente dall’uomo.

La produzione dell’intero progetto è stata realizzata in collaborazione con l’azienda PolymerMat eV in Turingia e CRITT Polymères in Piccardia, in entrambe le regioni sono previsti infatti dieci parchi. Per il momento l’opera “cresciuta” è esposta al Castello di Chantilly in Francia.

di A.U. {GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Solo alberi? Architetto.info