Arredo bagno e wellness a regola d’arte secondo Carlo Geromin | Architetto.info

Arredo bagno e wellness a regola d’arte secondo Carlo Geromin

Il wellness a regola d’arte e l’arredo bagno 3.0 firmati Hafro Geromin raccontati dalle parole di Carlo Geromin, autore del living bathroom di design e alta qualità dell’azienda veneziana

Carlo Geromin, titolare del Gruppo Geromin
Carlo Geromin, titolare del Gruppo Geromin
image_pdf

Dai concetti di “total living bathroom” a quello di “wellness a regola d’arte” anche nell’ambiente domestico: sono questi i tratti distintivi di una solida realtà aziendale italiana dell’arredo bagno che conosciamo bene, Hafro Geromin.

Appare più che chiaro che l’azienda con sede a San Stino di Livenza (Ve) sia riuscita ad immergere l’ambiente bagno in una nuova dimensione, quella delle emozioni, per creare uno spazio unico e intimo dove l’imperativo è la “cura del sé”. Imprescindibile è la massima qualità del prodotto nel design, nei materiali e la ricerca tecnologica.

Conosciamo meglio Hafro Geromin e i suoi valori attraverso la storia e le parole di colui che ha firmato il concetto del living bathroom e lo ha modellato in modo tale che ogni dettaglio sia concepito su misura dei desideri, come nella migliore delle tradizioni del made in Italy.

Nipote del fondatore che nel 1945 ha costituito il primo sito aziendale per la produzione e vendita di arredo, Carlo Geromin è titolare del Gruppo Geromin, una fra le più grandi realtà dell’imprenditoria italiana che nel 2016 ha osservato un aumento del fatturato del 9% e una buona espansione nel mercato estero. E’ lui che ha portato l’azienda nel terzo millennio, vincendo le sfide della contemporaneità.

Oggi, a capo del gruppo che porta il suo nome e comprende i quattro marchi Geromin, Hafro, Sauna Vita e Cristalli di Hafro, posiziona l’azienda veneziana tra le più qualificate del settore bagno e intende ampliare maggiormente l’export in Asia e sbarcare anche negli Stati Uniti.

“Il gusto made in Italy e la qualità offerta dal Gruppo Geromin sono apprezzati in tutto il mondo, lo può confermare anche il primo contatto decisamente positivo che stiamo instaurando con gli Stati Uniti, proponendo i mobili per il bagno. La nostra presenza in Europa è già considerevole, specialmente in Svizzera, Francia, Russia, Austria, Croazia e Slovenia e l’obiettivo prossimo è quello di puntare sull’espansione dell’export all’interno del mercato asiatico: recentemente siamo entrati anche in Vietnam!”, dice Carlo Geromin.

Guarda alcune delle soluzioni Hafro Geromin nella gallery di seguito:

Considerando la capacità del brand di vincere sempre nuove sfide, la percentuale di esportazioni, pari al 25%, è destinata ad aumentare. Di pari passo con quella spinta all’innovazione continua firmata Hafro, che si propone come unico referente per qualsiasi tipologia di progetto, creando templi del benessere, in cui a trionfare sono le percezioni sensoriali, come la spa del San Clemente Palace Kempiski di Venezia, Le Sirene del Golfo della costiera amalfitana, le mini spa di un lussuoso hotel di Zermatt. Ma anche spazi bagno con o senza zona wellness, dove si fondono armoniosamente materiali naturali di altissima qualità e tecnologia e funzionalità, in cui comfort, creatività ed emozioni possono toccarsi con mano. Parliamo degli idromassaggi intelligenti dalle forme uniche, di altissima tecnologia, capaci di regolare automaticamente temperatura, erogazione e filtraggio dell’acqua premendo un solo pulsante o di saune e hammam dove si può ascoltare musica tramite Bluetooth, godersi l’effetto della cromoterapia o dell’aromaterapia.

Copyright © - Riproduzione riservata
Arredo bagno e wellness a regola d’arte secondo Carlo Geromin Architetto.info