Arredobagno (e non solo), Cerasa presenta Des | Architetto.info

Arredobagno (e non solo), Cerasa presenta Des

Telai in legno, finiture e lavorazioni esclusive, tessuti, questi gli elementi dell'arredobagno firmato Cerasa, che con la nuova collezione Des s'ispira al design trasversale e punta a un total look per tutti gli ambienti della casa

© Cerasa
© Cerasa
image_pdf

Una collezione dedicata all’arredobagno, ma soprattutto un progetto molto più ampio pensato per garantire continuità all’interno di tutta la casa. Questa è Des di Cerasa. Disegnata da Stefano Spessotto, Des  è fortemente poliedrica e versatile, ricca di soluzioni estetiche e funzionali, costituita da una serie di elementi nati per arredare la stanza da bagno, ma anche altri ambienti grazie al design trasversale che garantisce un effetto coordinato all’interno della casa, e che soddisfa sia chi predilige ambientazioni più eleganti e classiche, sia chi preferisce soluzioni più moderne e minimali.

Ciò che contraddistingue Des è la presenza del telaio in legno che fa da cornice a ogni frontale. Tale telaio, declinato nelle finiture impiallacciate eucalipto e noce chiaro, oltre che in qualsiasi colore laccato opaco, assolve anche alla funzione di presa per l’apertura grazie a una particolare lavorazione che permette di rendere ogni composizione molto più discreta alla vista.

La parte interna del frontale può essere realizzata in 8 tipi diversi di materiali: laccati, laminati 3D, tranciati decorati, vetri sabbiati, ecomalte, Laminam, legni e tessuti. Si possono così realizzare 90 abbinamenti cromatici e stilistici a piacimento e anche in funzione della disponibilità di spesa: la diversificata scelta di materiali, infatti, è stata definita non solo a livello estetico, ma anche di costi.

Altro punto a favore dell’esclusività di Des è la possibilità di realizzare i frontali in tessuto: lo studio e l’approfondimento di questo materiale, assieme all’utilizzo delle ultime tecnologie, hanno permesso di utilizzare questo elemento anche nella stanza da bagno. 4 sono i disegni realizzati in esclusiva per Cerasa dall’architetto Silvia Prevedello, e inseriti  anche come coordinato nella proposta delle carte da parati.

Des risponde anche a qualsiasi esigenza relativa agli spazi disponibili: è una collezione modulare e componibile perché costituita di elementi con ante, a giorno, o con cassetti, disponibili in più misure e combinabili tra loro a seconda delle dimensioni della stanza e delle esigenze del cliente.

Des può essere impreziosito da particolari piedini in metallo nero opaco; la loro forma, il tondino, è un segno distintivo di Des e coordina vari prodotti della collezione: lampade, paraventi, servetti multiuso specchi con luce integrata, vasca da bagno, tavolini, sedute e anche l’esclusivo miscelatore con comando remoto.

La vasta gamma di misure, finiture e prodotti permettono di realizzare progetti che assecondano i gusti, le esigenze e le disponibilità economiche di chiunque, garantendo coerenza e continuità tra tutte le stanze delle casa.

Per maggiori informazioni consultare il sito.

Copyright © - Riproduzione riservata
Arredobagno (e non solo), Cerasa presenta Des Architetto.info