Batimat 2015: Edilteco e il successo delle sue soluzioni | Architetto.info

Batimat 2015: Edilteco e il successo delle sue soluzioni

Protagoniste di questa edizione soprattutto sono state Politerm Blu, aggregato superleggero in perle di polistirene, e il pannello Ecap

Edilteco_1
image_pdf

Edilteco, leader internazionale nella produzione di malte alleggerite termoisolanti, durante i primi giorni di novembre ha ribadito il proprio ruolo da protagonista nell’ambito di uno degli eventi del settore edile di maggior prestigio internazionale: il Batimat di Parigi, svoltosi dal 2 al 6 novembre.

Grazie a prodotti sempre in anticipo sui tempi partoriti in loco – e cioè messi a punto nel rinnovato stabilimento produttivo di Saint Germaine-Sur-Moine la cui superficie, raddoppiata, è oggi pari a 7mila metri quadrati – il gruppo di San Felice sul Panaro, focalizzato su ricerca all’avanguardia e sostenibile, ancora una volta ha centrato il bersaglio. Tanto in patria quanto oltreconfine Edilteco oggi è infatti sinonimo di qualità ineccepibile, competenza, affidabilità.

Luogo di business privilegiato in grado di promuovere il contatto diretto tra espositori, visitatori e potenziali clienti provenienti da ogni angolo del mondo, il Mondial du Bâtiment – nuovo nome che identifica la stretta di mano di Batimat, Interclima+Elec, Ideobain, saloni cult riuniti per la prima volta a Parigi nel 2013 – si è confermato evento internazionale senza eguali per cui l’innovazione è condicio sine qua non di crescita e sviluppo. Con oltre 2600 espositori, ospiti graditissimi del quartiere fieristico “Paris Nord Villepinte”, il Mondial du Bâtiment è l’unica piattaforma al mondo capace di rispondere alle necessità di tutti gli operatori del settore edile.

Protagoniste indiscusse di questa sorprendente edizione di Batimat si sono rivelate le soluzioni innovative messe a punto da Edilteco France. In primis Politerm Blu, aggregato superleggero in perle di polistirene additivate con E.I.A (Edilteco Insulating Additive) che, ideale per confezionare impasti cementizi leggeri oltremodo isolanti, soddisfa i severi criteri previsti dai protocolli di compatibilità ambientale Itaca e Leed.  Ma anche il pannello Ecap in tutte le sue declinazioni.

Edilteco

Forte di 27 dipendenti e con una superficie doppia rispetto al passato (7000 metri quadrati contro gli originari 3700), il sito Edilteco di Saint Germaine –Sur-Moine ha infatti ampliato di recente la propria produzione. Ecap, innovativo pannello termoisolante prefinito nato per l’isolamento termico di soffitti e pareti sia interne che esterne, si rivela dunque new entry d’eccezione. Semplice da utilizzare e già fiore all’occhiello della casa madre di San Felice sul Panaro, Ecap – che riduce i tempi di posa del 40% – da oggi parla infatti anche francese. “Ecap è la soluzione giusta per coibentare in modo ottimale e in tempi brevi gli edifici tanto di antica quanto di nuova generazione – puntualizza Stabellini – Motivo per cui è apprezzato ovunque nel mondo”.

Copyright © - Riproduzione riservata
Batimat 2015: Edilteco e il successo delle sue soluzioni Architetto.info