Contro lo sfondellamento dei solai, le soluzioni Sicurtecto | Architetto.info

Contro lo sfondellamento dei solai, le soluzioni Sicurtecto

wpid-4138_sicurtecto.jpg
image_pdf

Sono oltre quindici i casi di crollo del solaio segnalati nei quotidiani italiani nel solo mese di gennaio; un numero davvero allarmante se si considera che i casi di dominio pubblico sono una percentuale minima rispetto ai numeri reali. Dal caso della scuola elementare di Lecco con due bambini feriti, all’appartamento di Agrigento in cui si è rischiata la tragedia, gli episodi di sfondellamento mettono in pericolo edifici pubblici e privati dell’intera Penisola.

Ma in cosa consiste esattamente uno sfondellamento?

Con il termine sfondellamento si intende il distacco e la successiva caduta della parte inferiore delle pignatte.  Un fenomeno tipico dei solai in laterocemento, in cui le pignatte -i blocchi inseriti nel getto di calcestruzzo per ottenere l’alleggerimento delle solette-  vengono sollecitate al punto di rompersi e distaccarsi dal resto del solaio.

Oggi, inoltre,  questo termine comprende anche altri fenomeni, tra cui distacchi di intonaco, di strutture continue in arelle o di rete intonacata.

Lo sfondellamento riguarda tutti gli edifici con solaio in latero-cemento, ma in particolare quelli costruiti dagli anni ’40 agli anni’70, anni del boom economico in cui la scarsa qualità dei materiali e i limitati controlli sulla posa in opera hanno ridotto la sicurezza del solaio.

Lo sfondellamento, riguardando esclusivamente le pignatte, non provoca danni strutturali al solaio che mantiene intatte le sue capacità portanti. Tuttavia non è da sottovalutare: come si  evince dai casi di cronaca mette in un grave pericolo la sicurezza degli ambienti.

Le conseguenze di un episodio di sfondellamento, infatti, sono imprevedibili: dal caso in cui il crollo di materiale rende inagibili locali e ne danneggia il contenuto, fino a situazioni di emergenza in cui vengono coinvolte persone.

Quali strumenti ha a disposizione il progettista per disinnescare definitivamente questo pericolo e tutelare, oltre al proprio lavoro, anche ambienti e persone?

Dopo anni di ricerca sul campo, oggi è possibile affidarsi a speciali sistemi antisfondellamento composti da lastre armate e da strutture metalliche rinforzate che si applicano direttamente all’intradosso de solaio. Una tecnologia semplice, ma all’avanguardia che garantisce un elevato coefficiente di sicurezza e che permette la protezione completa senza ricorrere a demolizioni del solaio: i sistemi brevettati SICURTECTO®.

I sistemi antisfondellamento SICURTECTO® sono oggi la soluzione tempestiva e sicura che tutela da crolli improvvisi; ogni applicazione viene infatti studiata per garantire un coefficiente di sicurezza elevato, e quindi certifica ed assicura il contenimento di sfondellamenti, con costi e tempi minori rispetto a qualsiasi altro sistema di protezione.

Con la garanzia di un sistema certificato è possibile risolvere definitivamente il problema dello sfondellamento e sostituire i casi di cronaca che mettono in cattiva luce il parco edilizio italiano, con casi in cui la scelta dei tecnici ha disposto la sicurezza negli edifici italiani.    

Copyright © - Riproduzione riservata
Contro lo sfondellamento dei solai, le soluzioni Sicurtecto Architetto.info