Cosa si può fare con i nuovi oggetti BIM di Eclisse? | Architetto.info

Cosa si può fare con i nuovi oggetti BIM di Eclisse?

Da oggi le librerie BIM di controtelai Eclisse sono disponibili nei formati Revit. Pensate per dialogare con i software più utilizzati dai professionisti, semplificano la progettazione

ECLISSE_telaio_ctg
image_pdf

Da oggi gli oggetti BIM dei prodotti Eclisse sono disponibili nei formati Revit accessibili dalla home page del sito Eclisse.it. Questo consente a un professionista di risparmiare tempo, azzerare gli errori ed evitare i lavori inutili.

Le librerie BIM di controtelai Eclisse offrono massima libertà e flessibilità nella progettazione, grazie a strumenti che mettono a disposizione della creatività un livello di servizio unico nel settore dei controtelai. I formati a disposizione del progettista sono stati pensati per semplificare e standardizzare i processi di progettazione e dialogare con i software più utilizzati.

Questa scelta conferma l’approccio al servizio che caratterizza Eclisse: la volontà di innovarsi unita all’attenzione verso le specificità dei propri interlocutori e di diversi mercati. Questi nuovi formati si aggiungono ai modelli DWG già esistenti e si estenderà a tutta la gamma Eclisse, ampliando così efficienza e potenzialità della progettazione in modo efficace, veloce, preciso.

I nuovi formati sono già disponibili per tutti i modelli delle collezioni Classics, Syntesis Collection, Luce, Ewoluto e Telescopica. Visita il sito di Eclisse per avere maggiori informazioni.

Copyright © - Riproduzione riservata
Cosa si può fare con i nuovi oggetti BIM di Eclisse? Architetto.info