Finiture per facciate: Stone Cap di Settef per la ristrutturazione di una palazzina degli anni ’50 | Architetto.info

Finiture per facciate: Stone Cap di Settef per la ristrutturazione di una palazzina degli anni ’50

Prodotto chiave per questo progetto di ristrutturazione a Rimini, l’innovativa finitura Stone Cap effetto Travertino offre un’estetica tradizionale e prestazioni all’avanguardia

Settef_hp

La palazzina anni ’50, oggetto del restauro, situata a Rimini, necessitava di una completa ristrutturazione della facciata, ma si poneva allo stesso tempo un problema di formazione di umidità all’interno dell’edificio. Era sicuramente necessario il rifacimento di tutti gli intonaci mentre, a livello di finitura, la scelta del committente e del progettista propendeva per l’applicazione, in facciata, di una “fascia” in travertino a livello terra e alta circa 1-1,5 metri. Questo materiale, però, anche se rispettoso della tradizione, avrebbe impedito di trovare una soluzione efficace e duratura al problema dell’umidità.

Per questa ragione il progettista, lo Studio Lepri di Rimini, in collaborazione con l’impresa specializzata Ral Tinteggiature di Coriano, in provincia di Rimini, e consultandosi con Massimo Bugli, responsabile commerciale di zona per Settef, ha optato per una finitura innovativa che fosse in grado di garantire una resa estetica pari o superiore al travertino ma che fosse traspirabile: Stone Cap effetto Travertino di Settef. I cicli applicativi selezionati per l’intervento. In facciata sono stati innanzitutto effettuati una sverniciatura di tutte le pitture organiche e un idrolavaggio ad alta pressione, per poi procedere con la stesura di una mano di fondo Isolfless MV, rasatura armata con Bonding GG e una mano di fondo con Ancorall Primer. La parte alta della facciata è stata realizzata con una finitura di pregio: Ancorall Decor Accenti di Settef, filtrato a spugna.

Nella parte bassa della facciata e fino ad una altezza di 2,70 metri sono stati realizzati marcapiano e angoli con Stone Cap effetto Travertino di Settef. Il risultato è quello di una facciata esteticamente superiore, rispettosa della tradizione costruttiva locale ma con le garanzie di tenuta e prestazione che solo prodotti tecnologicamente molto evoluti possono dare. Ancorall Decor CA di Settef è un rivestimento fibrorinforzato rasato a base di resine silossaniche di ultima generazione, in emulsione acquosa, pigmenti inorganici, graniglie a granulometria selezionata e additivi specifici. Stone Cap è un rivestimento decorativo idoneo per la realizzazione di finiture ad effetto Travertino a base di grassello di calce, terre coloranti naturali, farine e graniglie di marmo, additivi che ne migliorano le caratteristiche e l’ancoraggio e non alterano sostanzialmente la traspirabilità del prodotto.

Settef_IN_1

Stone Cap è una finitura di prestigio particolarmente indicata nei centri storici e su prospetti arricchiti da cornici, fregi, lesene ed è particolarmente adatto a facciate con Sistemi di Isolamento a Cappotto Thermophon di Settef. Può essere inoltre applicato su qualsiasi superficie murale interna, anche se già trattata con pitture o rivestimenti sintetici purché solidi, sani e non interessati da umidità di qualsiasi origine. Stone Cap contiene speciali preservanti del film che conferiscono al rivestimento una protezione preventiva dalla formazione di alghe e funghi.

L’esperienza Settef per i professionisti e l’impresa coinvolti nel progetto

“Prima ancora di diventare un commerciale sono stato un applicatore dei prodotti Settef. Mi affido alla loro qualità da 30 anni e anche oggi, collaborando con una nicchia di artigiani specializzati in lavori di alto livello riesco a distinguermi dalla concorrenza, proponendo soluzioni esteticamente avanzate e tecnologicamente perfette.” Così Massimo Bugli, responsabile commerciale Settef per le provincie di Bologna, Ferrara, Forlì-Cesena, Ravenna, Rimini e S. Marino. “La tenuta e la stabilità dei nostri prodotti, anche in caso di scelta di effetti cromatici particolari e tinte molto forti, è imbattibile. In tutti questi anni di lavoro non mi è mai Capitato di dovere rifare un lavoro con Settef”, continua Massimo Bugli. “Per questo in tutte le provincie di mia competenza le soluzioni Settef sono molto amate dagli applicatori. In un mercato che si restringe e con margini difficili da difendere, chi lavora seriamente non vuole avere problemi con i propri clienti e tantomeno dovere rifare dei lavori ex novo. Scegliendo prodotti di scarsa qualità si perdono tempo, denaro e clienti.”

“L’immobile presentava un forte problema di umidità di risalita, che ci costringeva in parte a delle scelte estetiche limitate per la facciata. Utilizzando un vero travertino per il marCapiano e gli angoli della facciata, avremmo vanificato l’effetto ottenuto mediante l’applicazione di malta deumidificante. Stone Cap effetto Travertino di Settef ci ha consentito di non rinunciare all’effetto estetico desiderato, senza compromettere l’efficacia della soluzione anti umidità. L’abbinamento tra Stone Cap e Ancoral Decor Accenti in una tonalità molto piena ha una resa estetica eccezionale. Le aspettative nei confronti del progettista sono sempre molto elevate: il cliente desidera un risultato piacevole e la massima durata. Prodotti come quelli di Settef ci aiutano in questo compito.” ci racconta lo Studio Lepri di Rimini.

“La nostra impresa è specializzata in lavoro di qualità, soprattutto ristrutturazioni. A noi preme sempre proporre al cliente finale una soluzione efficace nel tempo. Con Settef siamo certi di potere ottenere una resa estetica eccezionale ma anche una stabilità e tenuta della tinta garantita, anche su colori molto forti.” Così si è espresso il portavoce dell’impresa Ral Tinteggiature di Coriano.

Per saperne di più sulle soluzioni Settef, è possibile consultare il sito.

Copyright © - Riproduzione riservata
Finiture per facciate: Stone Cap di Settef per la ristrutturazione di una palazzina degli anni ’50 Architetto.info