Idropitture per interni anti-inquinamento: nei laboratori Fassa Bortolo nasce Pothos 003 | Architetto.info

Idropitture per interni anti-inquinamento: nei laboratori Fassa Bortolo nasce Pothos 003

Pothos 003 è l’innovativa idropittura “mangia formaldeide”, in grado di catturarla se presente negli ambienti e trasformarla in composti stabili e innocui

Idropittura_Fassa_bortolo_Pothos_003
image_pdf

Pothos 003 rappresenta un’innovazione nell’ambito dei prodotti di finitura: infatti, è in grado di catturare e trasformare la formaldeide presente negli ambienti in composti stabili ed innocui. La nuova finitura può essere definita una pittura “intelligente” poiché caratterizzata da un elevato contenuto tecnologico, frutto della continua ricerca che si sviluppa nei laboratori Fassa, che va ben oltre la semplice protezione e la decorazione delle pareti.

I test, eseguiti seguendo la Norma ISO 16000-23 presso un laboratorio indipendente, dimostrano che nel caso in cui le superfici siano trattate con questo prodotto la formaldeide libera presente nell’ambiente si riduce fino al 70%. Nelle medesime condizioni create durante i test la durata nel tempo della formaldeide si potrebbe quantificare addirittura in circa 10 anni: valore comunque fortemente influenzato dal livello di inquinante presente nell’ambiente, dall’areazione dei locali e dallo spessore della pittura.

La formaldeide, ritenuta sostanza cancerogena, è tra i principali COV presenti all’interno delle abitazioni: abbatterne la concentrazione permette quindi di migliorare la qualità dell’aria, tutto a vantaggio del benessere abitativo.

FONTI_FORMALDEIDE

Per questo Pothos 003 può essere definita un prodotto “mangia formaldeide”. Oltre che per il contenuto tecnologico, Pothos 003 si distingue anche dal punto di vista estetico e di finitura, donando alle superfici trattate un effetto coprente “super matt” e un aspetto opaco e vellutato.

Fassa_bortolo_Pothos 003

La nuova pittura fa parte della famiglia Green vocation, una Linea caratterizzata da prodotti “solvent free”: un idrosmalto all’acqua Evoc 001 (per ambienti con presenza di alimenti secondo Norma UNI 11021:2002), un fondo fissativo Mikros 001, due idropitture Eos 001 e Ocean 001 ed infine un’idropittura Sphaera 001 (con microsfere di ceramica cave che aumentano l’effetto fonoassorbente e riducono la formazione di condensa superficiale).

Fassa_Bortolo_GREENVOCation

Soluzioni innovative e dal ridotto impatto ambientale che testimoniano come da sempre Fassa Bortolo sia sempre sensibile nei confronti delle esigenze di eco-sostenibilità.

 

Copyright © - Riproduzione riservata
Idropitture per interni anti-inquinamento: nei laboratori Fassa Bortolo nasce Pothos 003 Architetto.info