Isolamento di intercapedini e sottotetti? La risposta e' Supafil | Architetto.info

Isolamento di intercapedini e sottotetti? La risposta e’ Supafil

wpid-4367_.jpg
image_pdf

Detrazioni fiscali fino al 65% per ristrutturazioni e riqualificazioni energetiche in vigore fino al 31 dicembre 2014, un patrimonio immobiliare datato e ormai inadeguato, soprattutto dal punto di vista energetico, l’approvazione del piano scuola da parte del governo con stanziamenti a favore dell’edilizia scolastica: con queste basi il settore della ristrutturazione continua a trainare l’intero comparto delle costruzioni.

Nonostante le favorevoli condizioni di mercato, comunque, non è sempre possibile, semplice o desiderabile intervenire sugli edifici esistenti per una riqualificazione energetica con i sistemi di isolamento tradizionali. Ci sono molte ragioni per cui un intervento di isolamento termico eseguito mediante facciata ventilata o sistema a cappotto esterno potrebbe non essere realizzabile: costi dovuti all’allestimento e alla gestione di un cantiere, disaccordo tra più condomini, impossibilità di intervenire su una facciata dall’estetica molto particolare o addirittura storica.

Anche il sistema a cappotto interno, pur non avendo alcun impatto sulla facciata, può risultare una soluzione complessa o difficoltosa: è necessario sgomberare l’abitazione o le stanze interessate per potere eseguire il lavoro; lo spazio abitabile si ridurrà a causa degli spessori di isolante applicati dall’interno.

Per quanto concerne il sottotetto, Supafil, a differenza dei sistemi di isolamento che prevedono l’utilizzo di pannelli, consente di isolare velocemente e senza generare sprechi anche strutture molto irregolari e difficilmente accessibili. Ovunque sia presente una parete esterna dotata di intercapedine adeguata, la cui verifica richiede un semplice sopralluogo, o un sottotetto non abitabile, la tecnologia di posa per insufflaggio con Supafil permette di realizzare un intervento rapido, non invasivo, risolutivo e di elevate prestazioni.

La sua applicazione è semplice, veloce, pulita, non necessita di demolizioni e traslochi, non genera inagibilità nelle abitazioni. I residenti possono continuare le normali attività quotidiane nelle stanze attigue non interessate dall’intervento, che per un normale appartamento richiede una sola giornata lavorativa. Tutto questo senza disturbare neppure i vicini, considerato che il rumore emesso dalla macchina necessaria per l’applicazione è analogo a quello di una aspirapolvere. Inoltre Supafil permette di isolare interi edifici o anche una singola unità abitativa, senza necessità di richiedere permessi o il consenso di eventuali condomini.

Caratteristiche tecniche di Supafil

È un prodotto isolante da insufflaggio innovativo ed ecosostenibile, in lana di vetro, ottenuto da vetro riciclato per il 90% del contenuto totale e prodotto senza utilizzo di leganti. Grazie alla sua eccellente stabilità dimensionale, Supafil mantiene il proprio volume invariato nel tempo, garantendo livelli prestazionali e benefici costanti. La gamma Supafil comprende due tipologie di prodotto: Supafil Cavity Wall 034, per la posa in intercapedine, e Supafil Loft 045, per l’isolamento dei sottotetti in posa libera.

Supafil Cavity Wall 034 ha un valore di conducibilità termica λD pari a 0,034 W/mK, Supafil Loft 045 λD=0,045 W/mK. Entrambi sono in Euroclasse di reazione al fuoco A1 secondo la norma EN 13501. Supafil è privo di additivi chimici e composti organici volatili. Ha ottime caratteristiche di isolamento termico ed eccellenti proprietà di assorbimento acustico. Essendo permeabile al vapore riduce i rischi di condensa. I recentissimi test acustici effettuati dall’Istituto Giordano su pareti divisorie isolate con Supafil Cavity Wall 034 hanno dimostrato la grande efficacia di questa soluzione per garantire livelli ottimali di comfort acustico dai rumori trasmessi per via aerea fra diversi appartamenti o stanze contigue. È stata sottoposta a prova una parete doppia in laterizio intonacata (spessore laterizio 12 + 8 cm) con un’intercapedine di 6 cm in cui è stata insufflata la lana di vetro Supafil Cavity Wall 034. Il test ha fatto registrare un valore del potere fonoisolante della parete (indice di valutazione a 500 Hz) pari a Rw= 56 dB, eccellente risultato nettamente al di sotto del valore limite richiesto dalla normativa vigente.

Con il prodotto Supafil, Knauf Insulation ha conseguito la prestigiosa certificazione “Indoor air comfort gold” di Eurofins, che certifica i materiali con bassissime emissioni di Cov (Composti organici volatili) a tutela della salute e del benessere all’interno degli edifici. Supafil si rivela il prodotto ideale in tutti i contesti edili, sia in fase di nuova costruzione che in fase di ristrutturazione. Consente infatti di ottenere un risparmio energetico nell’ordine del 25% migliorando al tempo stesso il comfort acustico in tutte le realtà costruttive in cui viene applicato, nell’edilizia pubblica, privata e in contesti industriali. Supafil è un prodotto rivoluzionario dalla tecnologia innovativa che già fa parlare di sé. Sono infatti numerosi gli installatori autorizzati e certificati

Knauf Insulation per la posa del prodotto Supafil, che hanno potuto apprezzare e far conoscere tutti i vantaggi di questo prodotto e della sua innovativa tecnologia di applicazione, con riscontri positivi da parte dei proprietari relativamente ai risultati ottenuti in termini di risparmio energetico e comfort abitativo.

Copyright © - Riproduzione riservata
Isolamento di intercapedini e sottotetti? La risposta e’ Supafil Architetto.info