La ceramica di Casalgrande Padana fra i protagonisti di Cersaie 2016 | Architetto.info

La ceramica di Casalgrande Padana fra i protagonisti di Cersaie 2016

La gamma di superfici ceramiche di Casalgrande Padana si amplia con nuove collezioni, texture e cromie inedite e soprattutto con la proposta del grande formato

La collezione Greenwood
La collezione Greenwood
image_pdf

In vista di Cersaie 2016, la kermesse bolognese dedicata alla ceramica in architettura (Bologna 26-30 settembre 2016), Casalgrande Padana annuncia la sua partecipazione, occasione per lanciare tutte le novità per questo anno 2016. Ed ecco che la gamma di superfici ceramiche di Casalgrande Padana si amplia attraverso proposte diverse: nuove collezioni, ampliamenti di serie esistenti, declinazioni di texture e cromie inedite, ma soprattutto massima attenzione al grande formato.

Dai materiali naturali giungono temi, spunti e contaminazioni da cui nascono soluzioni per l’abitare contemporaneo, lastre ceramiche a misura d’uomo, pensate e realizzate attorno alle sue esigenze.

La collezione Marmoker si presenta in una veste nuova e ampliata: le nuove serie di pietre, legni, resine e cementi, i grandi formati 90×180 e 75×150. Si è mossa su diversi aspetti la ricerca di Casalgrande Padana in vista del Cersaie 2016. Un approccio integrato al materiale ceramico, una visione trasversale che tiene conto di tutto quanto riguarda dimensioni, superfici, texture e colori di ogni serie, un modus operandi che ha comportato ovviamente grandi investimenti, soprattutto per la messa a punto del processo produttivo dei nuovi formati. Un impegno che Casalgrande Padana ha affrontato con la consueta coerenza e con la collaudata pianificazione, attitudini insite nel dna dell’azienda.

Tecnologia ed estetica si combinano in tutte le proposte, caratterizzate dalla volontà di indagare il complesso mondo dei materiali naturali reinterpretandolo grazie alle performance tecniche della ceramica. È quanto avviene con la collezione Marmoker che si arricchisce oggi in termini di colori e di formati. Realizzata con la più avanzata tecnologia digitale applicata al grès porcellanato, la serie ripropone tonalità, venature, trasparenze, matericità, lucentezza e preziosi cromatismi dei marmi da estrazione.

Casalgrande_Padana_marmoker

Il risultato è una superficie perfetta per l’ambito residenziale ma non solo perchè associa all’espressività propria dei materiali di riferimento, livelli prestazionali superiori a quelli presenti in natura.  Alle tipologie litiche già esistenti nella serie Marmoker, si aggiungono ora il Bianco Vietnam, il Fiorito, il Breccia Carsica, il Breccia Sarda, il Silvia Oro, il Grafite Marrone, lo Statuario Venato, il Travertino Titanium, l’Arabesque, il Veselye, il Jolie e il Grigio Billiemi.

La collezione Pietre di Paragone è invece una novità. Si tratta di una serie in grès porcellanato che ha nella pietra naturale la propria fonte di ispirazione. Pietre legate alla tradizione del costruire, materiali che portano in sé la memoria di un territorio, la “vecchia Europa”, crogiuolo inimitabile di storie, culture, avvenimenti. Unicità e irripetibilità sono i tratti distintivi dei materiali d’ispirazione. Dai tipici segni dell’Onsernone, il granito svizzero, al Grè del lago d’Iseo, all’inconfondibile aspetto sofisticato e vellutato della pietra di Vals, al Jura, proveniente dalle regioni tedesche e portatore di una storia unica e millenaria impreziosita da numerosi ritrovamenti fossili al suo interno. A queste  versioni si  affiancano il Limestone Nero, Grigio e Beige, il Black Pearl, il Grigio Aitos, il Grigio Tao, la Pietra del Cardoso, la Pietra di Vicenza, la Pietra Otta e la Pietra Piasentina, quest’ultime interpreti di un’identità tutta italiana che rimanda alle numerose opere architettoniche realizzate con questi materiali.

GreenWood è una nuova  collezione di legni dal segno grafico leggero, appena accennato e dalle cromie delicate che ripropongono essenze nobili presenti nel nostro paese, una collezione di resine “Resina” dall’immagine opaca e non omogenea che è uno dei trend dell’interior contemporaneo  e una nuova collezione di cementi “Beton”, anch’essa pensata per riproporre atmosfere ed effetti dello urban style con la materia ceramica.

Tutte le collezioni sono disponibili anche nella versione Bios Antibacterial con assolute e certificate proprietà antibatteriche e Bios Self-Cleaning®, con elevate prestazioni di autopulizia e di abbattimento degli agenti inquinanti.

Come sottolinea il presidente di Casalgrande Padana, Franco Manfredini, “progettiamo sistemi e soluzioni dedicate all’uomo, al suo benessere, al comfort degli spazi in cui vive. Ogni superficie che realizziamo ha questi obiettivi e tiene conto dell’evoluzione degli stili di vita e della trasformazione degli spazi dell’abitare. Il grande formato 90×180 cm è oggi una dimensione a misura d’uomo”.

Casalgrande Padana vi aspetta a Cersaie 2016 al Padiglione 16 Stand B22- C21.

Copyright © - Riproduzione riservata
La ceramica di Casalgrande Padana fra i protagonisti di Cersaie 2016 Architetto.info