La cucina secondo Gianluigi Marchi, “gusto italiano” tra design e artigianalità | Architetto.info

La cucina secondo Gianluigi Marchi, “gusto italiano” tra design e artigianalità

Marchi Cucine, l’azienda con più di quarant’anni di storia, presenta le sue nuove collezioni, tra le quali spicca Gusto Italiano

Collezione Gusto Italiano – © Marchi Cucine
Collezione Gusto Italiano – © Marchi Cucine
image_pdf

Gianluigi Marchi ama definirsi creativo prima che imprenditore. Ed è proprio dalla sua passione per il design che nasce Marchi Cucine.

È lui la mente dietro la piccola realtà artigianale divenuta in quarant’anni una grande azienda, l’uomo che ha intuito da subito le potenzialità del binomio artigianalità e innovazione, l’architetto che ha progettato le cucine di maggiore successo, perseguendo costantemente due idee: bellezza e design senza tempo.

Secondo Marchi la cucina è l’estensione della zona living, sempre più al centro dei progetti delle case contemporanee, è il luogo prescelto per condividere momenti che non sono legati soltanto alla convivialità. Spazio rilassante e accogliente, rispecchia in pieno la personalità di chi la abita ogni giorno. Ecco perché Marchi ha fondato la sua filosofia sull’offerta di una straordinaria varietà di stili e di proposte.

Le cucine Marchi sono prima di tutto uniche e altamente personalizzabili: sofisticate ed eleganti, si distinguono per il loro design che si allinea con originalità alle ultime tendenze, e che sa mescolare tradizione e ispirazioni contemporanee, attingendo a epoche e luoghi lontani. Impossibile, quindi, non trovare da Marchi la cucina dei propri sogni: che sia country o new classic, industrial o vintage, le numerose soluzioni modulari sanno interpretare al meglio infiniti stili e modi di vita.

Con una produzione italiana al cento per cento dislocata a Vescovato, in provincia di Cremona, e centinaia di persone che lavorano ogni giorno per realizzare cucine dal sapore e dalle finiture artigianali ma costruite con tecnologie avanzatissime e con la massima attenzione all’ambiente, Marchi Cucine è oggi un’espressione del più riuscito Made in Italy e una realtà apprezzata in tutto il mondo, dagli Stati Uniti al Medio Oriente, dal Centro America all’Asia. Tra le tante proposte, la recente collezione Gusto Italiano è dedicata in particolare a chi ama il design e si articola in quattro linee: Lab 40, Brera 76, Artis e Bellagio. Giochi di contrasti, accostamenti di diversi materiali, forme essenziali ed eleganti danno vita a soluzioni di grande impatto il cui trait d’union è costituito dal pregio e dal calore del legno massello.

Le cucine Marchi fondono antiche e preziose competenze artigianali con tecniche produttive all’avanguardia, e diventano così spazi privilegiati, luoghi di incontro in cui è piacevole soffermarsi a lungo, ogni giorno, per assaporare emozioni e condividere momenti. Cucine che rispecchiano integralmente la personalità unica di chi le vive.

Copyright © - Riproduzione riservata
La cucina secondo Gianluigi Marchi, “gusto italiano” tra design e artigianalità Architetto.info