Le sedute del restaurato Teatro Piceno | Architetto.info

Le sedute del restaurato Teatro Piceno

Sgabelli, sedie e poltrone sono state appositamente realizzati dall’azienda viennese Gebrüder Thonet Vienna GmbH per il nuovo spazio culturale

gebruder-thonet-3
image_pdf

Arredano tutti gli ambienti (sala per la danza, laboratori per prove, sala audiovisivi e spettacolo, foyer e caffetteria) del restaurato cinema Teatro Piceno i prodotti Gebrüder Thonet Vienna GmbH. L’azienda viennese è infatti stata scelta come general contractor dello spazio polifunzionale.

Per la rifunzionalizzazione del teatro, all’interno di un edificio liberty del 1926, Gebrüder Thonet Vienna GmbH ha appositamente progettato una serie di prodotti custom-made in grado di allestire con sedie, sgabelli e poltrone le 170 sedute della sala spettacolo, i 40 posti a sedere della sala audiovisivi e tutte le sedute di foyer, caffetteria e sala prove.

La scelta degli arredi dell’azienda viennese è stata guidata dal progetto architettonico, affidato a Michele de Lucchi, che conserva alcuni elementi del passato, introducendo nuove visioni degli ambienti. E così sedie, sgabelli e poltrone rispecchiano una commistione di elementi classici ed altri più innovativi.

Il Teatro Politeama Piceno a Tolentino, è stato inaugurato ufficialmente il 18 aprile grazie a Franco Moschini, presidente della Fondazione Moschini che ha finanziato l’intero restauro.

Read also: Sedute ‘made in Italy’ per l’aeroporto di Mumbai

Copyright © - Riproduzione riservata
Le sedute del restaurato Teatro Piceno Architetto.info