Salone del Mobile 2017: le lampade di Be_recycled sono “piccole resurrezioni” | Architetto.info

Salone del Mobile 2017: le lampade di Be_recycled sono “piccole resurrezioni”

Le creazioni di Lorenzo Bassotti nascono da oggetti quotidiani dimenticati. E improvvisamente si scopre che una forma di scarpe in legno o una vecchia radio possono diventare lampade e illuminare la contemporaneità

Una creazione Be_recycled, firmata da Lorenzo Bassotti. Una vecchia forma di scarpa di legno trasformata in lampada da tavolo
Una creazione Be_recycled, firmata da Lorenzo Bassotti. Una vecchia forma di scarpa di legno trasformata in lampada da tavolo
image_pdf

Non si può non rimanere stupiti vedendo come prende nuova vita una ruota di bicicletta o una forma di scarpe di legno recuperata in una vecchia bottega da calzolaio. E il bello è che non prende solo vita, ma è una vita fatta di luce. Da essere oggetti dimenticati e inutili, i pezzi di ferro o di legno che Lorenzo Bassotti cerca (o trova), nelle sue mani diventano nuovamente utili: diventano lampade, uniche nel loro genere e uniche perché irripetibili pezzi d’arredamento.  

Quante volte osservando uno di questi oggetti avremo pensato: “Però, che bello, è un vero peccato buttarlo via!”. Ma poi non sappiamo cosa farne o come riutilizzarlo e rimane lì, nel cosiddetto dimenticatoio o in una cantina buia. Forte della sua creatività e della sua manualità, invece, Bassotti ha creato un suo marchio, Be_recycled.

Le creazioni di Lorenzo Bassotti sono tutte, nessuna esclusa, “piccole risurrezioni”. Rinascite di oggetti, ma anche di storie, di persone dimenticate. Sono frammenti di quotidianità perduta, sepolta in vecchi bauli, cantine, case dei nonni, botteghe ormai chiuse.

Ogni frammento ritrova, letteralmente, la sua luce: una vecchia forma di scarpe in legno si illumina sulla punta come se fosse la calzatura di un genio della lampada. Vecchie ruote di bicicletta smettono di girare per diventare lampade magiche; tubi, vecchie radio, macchine fotografiche escono dai cassetti per illuminare la contemporaneità.

Lorenzo Bassotti accanto a una sua creazione

Lorenzo Bassotti accanto a una sua creazione foto di Luca Scarpa

Be_recycled è la storia di una rinascita: degli oggetti ma anche del suo creatore che ha illuminato le ombre di una vita lavorativa non proprio felice con le sue luci. Tutte diverse l’una dall’altra, come diverse sono le storie che raccontano, danno vita magicamente anche agli spazi che occupano, riuscendo a trovare l’angolo giusto in cui risplendere.

Le lampade di Be_recycled sono oggetti da toccare, da sentire e che conservano qualcosa della loro vita passata, della patina di autenticità che solo il tempo può donare. Sono oggetti che hanno una storia da raccontare e che sono “caduti nelle mani giuste” per ritrovare un loro spazio e una nuova dignità.

Le creazioni Be_recycled e il loro creatore sono stati ospiti nella bottega storica Francesco Lagori in via Gerolamo Morone 3 a Milano e in concomitanza con il Salone del Mobile di Milano, dal 3 al 9 aprile, arredano e illuminano lo spazio di Bezpen Laboratory, in via Crema, 15.

Per sapere di più su Be_recycled, consulta il sito.

Copyright © - Riproduzione riservata
Salone del Mobile 2017: le lampade di Be_recycled sono “piccole resurrezioni” Architetto.info