Superfici in legno: la tecnologia di Mafi per un rovere senza nodi | Architetto.info

Superfici in legno: la tecnologia di Mafi per un rovere senza nodi

Che sia per pavimentazioni, pareti o soffitti, Lipso I di Mafi, ottenuto con la tecnologia Carving, dona in ogni ambiente un’atmosfera inconfondibile

© Mafi
© Mafi
image_pdf

L’orientamento ecologico che ha reso Mafi una delle più prestigiose aziende nella lavorazione del legno per superfici ha portato a una filosofia produttiva che ha nel motto “più persone che macchine” il suo perno essenziale.

Per questo gli studi e le elaborazioni che hanno condotto Mafi a sviluppare l’innovativa tecnologia Carving rendono il prodotto finale qualcosa di unico in cui la componente umana lascia il suo segno rendendo possibili vari tipi di incisioni superficiali sui pavimenti in legno naturale. Grazie alla tecnologia Carving, infatti, il design naturale della struttura originaria del legno viene arricchito da una moltitudine di forme creative in armonia simbiotica.

Mafi reinventa la grafica della pavimentazione, coniuga l’arte con la matematica, la natura con la geometria, l’innovazione con il lavoro manuale tradizionale. In linea con questa nuova filosofia l’azienda ha sviluppato il nuovo prodotto Carving Lipso I, che crea un ambiente ricco di esclusiva eleganza. Sia posato a pavimento, sia sul soffitto, sia sulle pareti, questo prodotto innovativo si adatta perfettamente all’intimità casalinga, ma anche alla dimensioni di spazi come locali pubblici, donando un’atmosfera inconfondibile.

La forza raggiante del Carving Lipso I deriva dall’eccitante gioco di forme arcuate, dal quale nasce un interscambio continuo di croci ed ellissi, la cui combinazione può creare stelle o forme ellittiche in base al punto di osservazione. Nella sua dinamica, questo schema genera un clima avvincente, ma in un certo qual modo anche irrequieto. Si tratta di un design vivace e moderato allo stesso tempo.

I modelli che ne derivano si estendono sempre in due plance e sortiscono il loro effetto soprattutto in ambienti grandi ed estesi. Il design sfalsato, fino alla riproduzione di ogni modello, fa poi sembrare le superfici ancora più ampie: la microfibra tra le doghe, conduce sempre agli angoli e conduce lo sguardo pilotandolo longitudinalmente attraverso la superficie del pavimento. Il fascino del mafi Carving Lipso I risiede, oltre che nell’aspetto innovativo, nella sua singolare morbidezza.

Punto clou: le superfici più scure, hanno una struttura superficiale diversa rispetto a quelle chiare. Lo speciale tratteggio dei punti bruniti dona loro un particolare “effetto tessuto”, che crea un sensibile contrasto con la classica lavorazione del legno delle superfici chiare.

Questo prodotto innovativo può essere realizzato sulle varianti di base: Rovere Country, Rovere Country Vulcano, Rovere Country Vulcano Medium e Rovere senza nodi.

Mafi parteciperà all’evento [email protected] che si svolgerà a Milano il29 e 30 novembre 2017. Per maggiori informazioni, consultare il sito.

Copyright © - Riproduzione riservata
Superfici in legno: la tecnologia di Mafi per un rovere senza nodi Architetto.info