“Unione tra Natura e Design”, il progetto di OBI Italia per “I Maestri del Paesaggio” | Architetto.info

“Unione tra Natura e Design”, il progetto di OBI Italia per “I Maestri del Paesaggio”

Spazi verdi multisensoriali danno vita “OBI. Unione tra Natura e Design”. Il progetto della multinazionale tedesca è tra i protagonisti indiscussi della manifestazione “I Maestri del Paesaggio”, a Bergamo

© OBI
© OBI
image_pdf

Dal 7 al 24 settembre, in occasione della manifestazione  “I Maestri del Paesaggio”OBI Italia – partner della kermesse bergamasca – presenterà “OBI. Unione tra Natura e Design”. Il progetto della multinazionale tedesca, leader in Europa nel fai-da-te e giardinaggio, trasformerà piazza Mascheroni a Bergamo Alta in un bellissimo giardino dove potersi immergere in un percorso sensoriale alternato ad aree di relax.

“I Maestri del Paesaggio”, l’importante appuntamento dedicato completamente al paesaggio e alle espressioni più interessanti di landscaping internazionale, vedrà il coinvolgimento di OBI con questa straordinaria proposta paesaggistica in linea con il tema dell’evento dal titolo “Cool Landscape”. Nei set realizzati da OBI, la modularità e la connessione danno origine a un giardino elegante e di tendenza in cui il relax, il silenzio, i profumi e gli odori trovano ampio spazio, donando al visitatore una pace e tranquillità in pieno contatto con la natura che lo circonda.

“OBI. Unione tra Natura e Design” presenta tre diversi giardini, luoghi dell’anima ispirati dal verde. L’elemento che accomuna ciascuna ambientazione sono le graminacee diffuse in tutta Italia che danno il benvenuto, conferendo un senso di movimento e accompagnando il visitatore lungo il percorso principale che copre i tre giardini. Nelle tre ambientazioni il verde è il colore predominante, simbolo dell’equilibrio tra natura e design urbano. Si dirama, infatti, dal percorso principale e culmina nell’incontro con le pareti su cui si arrampica.

I tre spazi, ciascuno con una caratteristica “vegetazionale” diversa, sono connessi tra loro grazie alle piante, dove la natura sembra voler “entrare” e connettersi con lo spazio costruito. Tre aree sviluppate quindi con l’inserimento di un’ampia gamma di prodotti OBI, con proposte di design mirate e green oriented per donare un effetto ancor più naturale e di pieno relax, con punti luce posizionati sì da conferire un’atmosfera estremamente piacevole. Tutti i prodotti presenti nell’esposizione di Bergamo Alta sono disponibili nei punti vendita OBI.

La prima area che arreda Piazza Mascheroni è il Giardino mediterraneo, un luogo dove vengono celebrati l’essenza e gli aromi caratteristici dell’Italia Meridionale. È un angolo di verde che esalta il colore e il profumo tipico degli agrumi, dove ammirare la bellezza delle agavi e la loro capacità nell’adattarsi ad un clima caldo e arido presente nelle zone costiere, ambiente tipico anche della palma ornamentale. È un vero tripudio di piante: sono ben 15 le specie presenti nel giardino Mediterraneo che accoglieranno il visitatore in questa prima area.

Omaggio all’Italia è la seconda area dove è stato progettato e allestito il Giardino all’italiana, che richiama perfettamente a una prospettiva di rigore e alla geometria delle forme delle aiuole ornamentali, tipiche delle ville sparse su tutto il territorio, e in particolare nell’Italia centrale. Questo giardino ha un protagonista su tutti: il bosso, un sempreverde dalla crescita lenta con predisposizione al clima caldo e alle potature dalle linee squadrate. Una specie che trova ideale collocazione nella creazione di siepi e bordure, labirinti, pareti vegetali e figure scolpite a forbice. Il Giardino all’italiana di OBI è composto da 5 differenti specie vegetali tra cui l’olivo e il buxus, un arbusto cespuglioso sempreverde della famiglia delle buxaceae.

Il percorso alla scoperta delle ambientazioni OBI si conclude con la terza area dedicata al Giardino romantico, un vero e proprio pensiero verde. Ciò che caratterizza questo luogo è un pozzo, metafora dell’elemento acqua e della vita stessa. La natura, qui, si esprime in una multi varietà cromatica e di specie tipiche dell’Italia centrosettentrionale, dove trovano spazio aceri, magnolie, glicini e piante aromatiche, che si uniscono per dare vita a uno stile romantico e informale. L’appassionato di piante o il semplice visitatore che entrerà in questo luogo, potrà scoprirne ben 24 specie, tra cui il melograno, l’acer e il rosmarinus officinalis Butterfly, un arbusto appartenente alla famiglia delle Laminaceae.

Il progetto di allestimento di piazza Mascheroni di circa 230 mq rispecchia, esprime e risalta la forza, l’esperienza e la leadership di OBI nel settore del fai-da-te ed in particolare del giardinaggio. Per OBI, infatti, gli spazi verdi non sono degli ambienti, ma una filosofia. Positiva e desiderabile, si riferisce a un modo di vivere improntato all’equilibrio, ad un perfetto rapporto tra arredo urbano e arredo verde, in grado di coinvolgere anche il gusto estetico laddove la forma diventa sostanza. Una filosofia che apre un interessante dibattito sul futuro del design del paesaggio e del giardino, alla relazione dell’uomo con lo spazio che lo circonda. Un confronto necessario per raggiungere una splendida unione tra natura e design!

Copyright © - Riproduzione riservata
“Unione tra Natura e Design”, il progetto di OBI Italia per “I Maestri del Paesaggio” Architetto.info