Stile di cemento | Architetto.info

Stile di cemento

wpid-4412_alexa.jpg
image_pdf

Il calcestruzzo? Un materiale da costruzione. Le colate di cemento? Niente di più grezzo, utili a fare pilastri a porre basamenti per case e deturpare paesaggi naturali. No. Non è così. Queste sono convinzioni superate. Antiche come la pietra, perché il cemento è diventato un materiale di design. Alto design.

E ne sono una prova le opere della designer tedesca Alexa Lixfeld: una serie di prodotti intitolata Creacrete, nella quale la porcellana viene sostituita dal cemento, sfruttandone così tutte le caratteristiche. I vantaggi? Spessori ridotti, impermeabilità, resistenza all’abrasione e agli acidi e una bellezza grezza e al tempo stesso densa, pregna di eleganza.

Ma inusuale è anche il processo che l’artista adotta per le sue opere: elabora le forme al computer tramite autoCAD e le stesse vengono poi prodotte di conseguenza dal tornio elettronico. Allora Alexa Lixfeld interviene manualmente per rendere decorative quelle forme, attraverso il processo di spazzolatura con polvere di caolino, esaltandone così la matericità e l’unicità. Ogni pezzo prodotto dalla macchina diviene in questo modo un oggetto unico ed acquisisce una connotazione artigianale. Un approccio quasi architettonico e nulla di più appropriato come l’utilizzo del cemento.

Piatti, bicchieri, perfino tappi per profumi. Perché è dalla sperimentazione che hanno vita le produzioni e la creatività non ha limiti, se non si ha paura di osare.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Stile di cemento Architetto.info