[Tecno-oggetti] | Architetto.info

[Tecno-oggetti]

wpid-4210_joyodiVividadett.jpg
image_pdf

Gli oggetti, sempre più carichi di senso, sembrano oggi godere sempre più di esistenza propria: vengono visti e descritti come veri e propri esseri; popolazioni, specie, esseri sociali che prendono vita e si rendono autonomi. In particolare gli oggetti “tecnologici” […] sono sempre di più indipendenti da noi, gli umani. Indipendenti nella loro funzionalità, tuttavia inter-dipendenti fra di loro con noi, esseri ancora, ma non per monto tempo, per buona parte in carne e ossa. Sociologi e studiosi di antropologia delle tecniche […]non fanno che sottolineare questo punto: gli oggetti sono soggetti, attori sociali che , alla stregua di noi attori sociali umani, compiono azioni, svolgono compiti, in breve inter-agiscono fra di loro e fra loro e noi; e sono infine questi stessi studiosi a denunciare una miopia della tradizione semiologica che ha sempre sottovalutato la presenza degli attori tecnici all’interno delle nostre società. Del resto, gli studi di folklore, di antropologia e di analisi dei racconti avevano da sempre rimarcato l’idea che gli oggetti, in particolare gli oggetti magici, possedessero ruoli “attivi” nei diversi contesti d’azione.

[La società degli oggetti. Problemi di interoggettività, a cura di Eric Landowski e Gianfranco Marrone, Meltemi, Roma 2002, pag. 166-167]

Copyright © - Riproduzione riservata
[Tecno-oggetti] Architetto.info