Un kit per un computer "fai da te" | Architetto.info

Un kit per un computer “fai da te”

wpid-4400_kano.jpg
image_pdf

Lo studio di design inglese Map e la nuova{GALLERY} marca di computer Kano hanno collaborato per creare un “computer kit fai da te”, con istruzioni che permettono di impararne la tecnologia che gli  permette di funzionare.

Edward Barber e Jay Osgerby sono i creativi di Map che hanno realizzato un apparecchio basato sulla piattaforma Raspberry Pi, personalizzabile attraverso l’aggiunta di altri componenti. Una custodia trasparente racchiude la Raspberry Pi, altre due custodie sempre trasparenti, si agganciano l’una all’altra e proteggono le connessioni di cavi. Le parti superiori, invece, rimangono scoperte per lasciare l’opportunità di sperimentare aggiungendo altre parti addizionali, come un piccolo amplificatore ad esempio.

Interessante è anche il packaging, il kit infatti si presenta come composto da diverse parti colorate e un manuale di istruzioni con i dettagli dell’assemblaggio. Una tastiera wireless completa il tutto.

Come sottolinea Alex Klein, co-fondatore di Kano, si tratta del primo computer assemblabile da chiunque, semplice, divertente e versatile. Per realizzare il progetto è appena partita una campagna su Kickstarter per trovare i fondi che lo finanzino.

Copyright © - Riproduzione riservata
Un kit per un computer “fai da te” Architetto.info