Un quartiere urbano per l'Africa | Architetto.info

Un quartiere urbano per l’Africa

wpid-4249_Bumbogo.jpg
image_pdf

Giovani architetti, designer, urbanisti e ingegneri europei e africani under 40 sono stati chiamati a progettare un modello innovativo, scalabile e replicabile di quartiere urbano che possa portare soluzioni strutturali all’irrefrenabile fenomeno dell’urbanizzazione in Africa. Si stima infatti che nel 2030 gli africani che vivranno nelle città saranno oltre 750 milioni, il 45% in più rispetto ai valori attuali.

La sfida è dunque aperta: gli agglomerati urbani africani dovranno essere progettati per far fronte alle pressioni demografiche e migratorie, alle sfide di governance e di bilanciamento tra esigenze di sviluppo economico e di inclusione sociale e sostenibilità. Il concorso si è infatti proposto di far convergere su questo tema le migliori idee e le capacità progettuali disponibili.

I progetti dovevano comprendere la definizione del layout urbanistico e del sistema di trasporti pubblici, la progettazione di massima degli edifici comuni e delle residenze private, una quantificazione iniziale dei costi e indicazioni sui materiali costruttivi da utilizzare e gli aspetti culturali e di inclusione sociale presi in considerazione in fase progettuale.

Michele Vianello e Maddalena D’Alfonso con il progetto “Improving a city, strenghtening a democracy” destinato a Bamako, città del Mali, si sono aggiudicati il primo premio, “per aver affrontato in maniera completa e dettagliata tutte le richieste del concorso”.

“Toponomic Urbanism” di Guillaume Sardin  per Bumbogo, in Rwanda, si è aggiudicato il secondo posto per l’innovativo approccio verso il paesaggio e la pianificazione urbana soprattutto alla luce della situazione Africana

“In-formal Living”, il progetto di Francesca Ronco e Anna Perino per Johannesburg, Sudafrica, si è infine aggiudicato il terzo posto per  aver risposto con una soluzione coraggiosa e fattibile al tema degli insediamenti informali.

Il concorso si inserisce nel contesto della quinta edizione del progetto internazionale “Sviluppare le regioni dell’Africa e dell’Europa”, promosso dalla Fondazione Banco di Sicilia e dell’omonimo Forum che si tiene a Taormina, quest’anno dal 6 al 7 ottobre, con il supporto di The European House – Ambrosetti.

O.O.

Copyright © - Riproduzione riservata
Un quartiere urbano per l’Africa Architetto.info