Un suono sempre più Vivo | Architetto.info

Un suono sempre più Vivo

wpid-4313_home.jpg
image_pdf

Di solito, quando si vuole amplificare il suono di uno strumento musicale classico, si utilizza il microfono e si controllano tutti gli aspetti tecnici al livello dell’amplificatore.

Nel modello chiamato Vivo, ultima creazione di Ted Brewer Violins, il violino entra in una nuova fase. Come accade già da qualche tempo, è sullo stesso apparecchio che si possono controllare audio e volume. Ma in questo caso esiste una relazione stretta tra udito e immagine.

Il corpo dello strumento è in policarbonato trasparente e possiede un look davvero avveniristico. LED di quattro colori diversi, posizionati su entrambi i fianchi, illuminano l’intero corpo e variano il colore della luce in funzione dell’emissione sonora.

Ne esiste anche un modello in resina rosa shocking, forse per le situazioni musicali più acide.

Possiamo dire che è la stessa musica classica a entrare in una nuova generazione. Il brano sinfonico può caricarsi di un  nuovo fascino: se eseguito al buio, crea un’atmosfera insolita e molto contemporanea.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Un suono sempre più Vivo Architetto.info