Un te' da favola | Architetto.info

Un te’ da favola

wpid-4663_all.jpg
image_pdf

Una scatola in legno racchiude tre bottigliette contenenti tre differenti tipi di tè, una tavoletta di cioccolato fondente (su cui campeggia la scritta Mangiami!), un colino e una piccola brochure che spiega come parte dei proventi della vendita siano (sarebbero) devoluti a Pencil of Promise, un’associazione che si occupa dell’istruzione di bambini in aree del mondo svantaggiate.

Ma cosa ricordano questi indizi, come la scritta Mangiami!, i ninnoli d’argento e il lettering pulito d’ispirazione liberty? Basta qualche minuto e questo “favoloso” packaging, ideato dalla giovane designer Neha Hattangdi, ci proietterà subito nel celebre mondo creato da Lewis Carrol dove a fare da protagonista c’è una bambina, di nome Alice.

Le confezioni sono infatti costellate di riferimenti, citazioni, strizzatine d’occhio alla favola di Alice nel Paese delle Meraviglie e il prototipo si chiama proprio The Lewis Carroll Mad Tea Collection.

Una realizzazione che integra ricordi, favole, avventure ma soprattutto una rivisitazione e un senso estetico che affascina. Il packaging è talmente ben realizzato che pare verrà presto prodotto, almeno in Gran Bretagna.

A.U.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Un te’ da favola Architetto.info