Una casa sostenibile per Barbie | Architetto.info

Una casa sostenibile per Barbie

wpid-4615_homemono.jpg
image_pdf

Dopo la campagna di Greenpeace contro la deforestazione, di cui è colpevole la Mattel per il packaging della bambola più famosa al mondo, Barbie ha finalmente assunto un comportamento eco-responsabile. Per lei non si creano più soltanto accessori in plastica, scarpe, borsette, ma anche una casa moderna ed ecosostenibile, interamente costruita a mano dalle designers Miniio.

Legno, metallo, pietra e cera d’api naturale sono i materiali usati per la casa di bambola del XXI secolo in scala 1:6, creata espressamente per la Barbie, ma in cui qualsiasi altra delle sue stesse dimensioni, alta esattamente 30 cm, si sentirebbe a suo agio. In caso ci fosse bisogno di maggior spazio, la casa si estende persino con un modulo per il secondo piano.

Ciò che rende questo giocattolo interessante sono anche i particolari di design in miniatura ricreati perfettamente in scala: dalla lampada Arco dei Fratelli Castiglioni alle Panton chairs. La casa può essere acquistata già arredata o da arredare e, nel caso, è possibile scegliere i vari pezzi d’arredamento e sistemarli a proprio piacimento. Tutti i pezzi sono in perfetto stile moderno e minimalista e in materiali ecocompatibili.

Miniio è un duo di designers composto da due mamme, ma ironicamente non hanno femminucce, bensì due maschietti.

C.C.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Una casa sostenibile per Barbie Architetto.info