A Scandicci, il centro civico e' firmato RSHP e DA Studio | Architetto.info

A Scandicci, il centro civico e’ firmato RSHP e DA Studio

wpid-20658_hp.jpg
image_pdf

Vuole diventare il nuovo cuore di Scandicci e trasformare la città, che sorge a dieci chilometri a sud ovest di Firenze, da remota area ‘satellite’ in un rinnovato e dinamico hub cittadino. Il nuovo Centro Civico è il primo progetto di Rogers Stirk Harbour + Partners (RSHP) in Italia, realizzato in collaborazione con lo studio fiorentino DA Studio.

Gli edifici, distribuiti intorno a una piazza pubblica, sono stati progettati per integrare il municipio esistente e ospitano un centro culturale, uffici, appartamenti. Completa il progetto, che fa parte del più ampio piano urbanistico commissionato dal Consiglio comunale di Scandicci nel 2003, la stazione della nuova linea tranviaria che collega Scandicci con il centro di Firenze,tram realizzati in prossimità della

I materiali sono stati accuratamente selezionati per rispondere alle tradizioni costruttive locali e a un linguaggio architettonico contemporaneo. La terracotta, incorniciata da alluminio anodizzato e inserita in una struttura di calcestruzzo, porta come risultato un’estetica sobria, che dirige l’attenzione verso l’ambientazione complessiva piuttosto che sui singoli edifici.

L’approccio sostenibile è definito dall’installazione di pannelli solari per il riscaldamento dell’acqua, elementi fotovoltaici per generare energia elettrica, nonché un tetto verde sul centro culturale.

{GALLERY}

 

Copyright © - Riproduzione riservata
A Scandicci, il centro civico e’ firmato RSHP e DA Studio Architetto.info