Snohetta firma la nuova Times Square | Architetto.info

Snohetta firma la nuova Times Square

wpid-20802_Timessquare.jpg
image_pdf

Si è conclusa la prima fase di riprogettazione dell’iconica Times Square di New York, firmata dallo studio di architettura Snohetta. Dal 2009 è stato infatti avviato un processo per rendere pedonali sezioni sempre più ampie della celebre destinazione turistica, dove campeggiano maxi schermi pubblicitari e insegne luminose.

Il progetto di ricostruzione da 55 milioni di dollari è fra i più impegnativi cui è stata sottoposta Times Square e rientra nel programma di trasformazione di 5 piazze tra la 42esima e la 47esima strada, che saranno interamente riprogettate per rimuovere ogni traccia di traffico automobilistico che in passato percorreva la piazza lungo la Broadway.

Il famoso studio internazionale ha completato i lavori giusto in tempo per il “New Year’s Eve”, che per tradizione si svolge nella celebre piazza. Il progetto presenta una pavimentazione unica e nuove panchine per fornire una superficie lineare ai pedoni. Grazie alla collaborazione degli ingegneri di Weidlinger Associates e all’architetto paesaggista Mathews Nielsen, l’intero progetto dovrebbe essere completato entro il 2015.

Il proseguimento della Broadway era stato chiuso al traffico per la prima volta nel 2009, come iniziativa del sindaco Michael Bloomberg per fornire più spazio ai 400.000 pedoni che attraversano Times Square ogni giorno. Ne sono risultati una riduzione degli incidenti automobilistici del 33% e un aumento delle vendite per i nego{GALLERY}zi che circondano la piazza del 180%. Una volta completata la ristrutturazione, vi saranno 13.000 metri quadri in più come spazio pedonale e grazie a un design innovativo il volto della celebre piazza cambierà.

Copyright © - Riproduzione riservata
Snohetta firma la nuova Times Square Architetto.info