"Waste Waste 40x40" | Architetto.info

“Waste Waste 40×40”

wpid-4348_Waste.jpg
image_pdf

Un mosaico di placche di legno di 40mmx40, scarti di materiale non usato e altrimenti non utilizzabile: da qui nasce la nuova collezione del designer olandese Piet Hein Eek, “Waste waste 40×40”. Divenuto famoso negli anni ’90 grazie alla sua “Waste furniture”, ricavata assemblando pezzi di materiale di scarto, con questa ultima collezione di tavoli, sedie e panchine, il designer porta il concept del riutilizzo un passo avanti.

Egli stesso dichiara che la collezione è fatta “con gli scarti degli scarti”: pezzi piccoli di legname sottile e tagliato in quadrati identici di 40x40mm, incollati meticolosamente come un mosaico per “rivestire” sedie, tavoli e poltrone, le cui dimensioni sono determinate appunto dai piccoli pezzi che le ricoprono. Si crea così un effetto “pixelato” che si esalta grazie alle tracce delle diverse lacche del legno. Ogni superficie è diversa dall’altra, ogni pezzo è unico e irripetibile.

 {GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
“Waste Waste 40×40” Architetto.info