Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

Adeguamento degli onorari commisurati al tempo, spettanti ai pe...

Adeguamento degli onorari commisurati al tempo, spettanti ai periti, consulenti tecnici, interpreti e traduttori, per le operazioni eseguite su richiesta dell'autorità giudiziaria in materia penale e civile.

dpr 30/03/1984 n. 00000103

ORDINAMENTO GIUDIZIARIO (GENERALITA’)
Decreto del Presidente della Repubblica 30 marzo 1984, n. 103 (in
Gazz. Uff., 3 maggio, n. 121). — Adeguamento degli onorari
commisurati al tempo, spettanti ai periti, consulenti tecnici,
interpreti e traduttori, per le operazioni eseguite su richiesta
dell’autorità giudiziaria in materia penale e civile.

Il Presidente della Repubblica:
Vista la legge 8 luglio 1980, n. 319, concernente compensi
spettanti ai periti, consulenti tecnici, interpreti e traduttori, per
le operazioni eseguite a richiesta dell’autorità giudiziaria;
Considerato che l’art. 10 della legge suddetta dispone che ogni tre
anni può essere adeguata la misura degli onorari fissi, variabili o
commisurati al tempo, in relazione alla variazione, accertata
dall’ISTAT, dell’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di
operai e impiegati verificatasi nel triennio precedente;
Considerato che la misura degli onorari per le vacazioni, fissata
dalla legge 319 del 1980 non appare più adeguata;
Ritenuta pertanto l’opportunità di procedere al suo aggiornamento;
Valutata la variazione accertata dall’ISTAT, dell’indice dei prezzi
al consumo per le famiglie di operai e impiegati verificatasi dal
luglio 1980 al luglio 1983 e comunicata con nota n. 20941 in data 20
settembre 1983;
Sulla proposta del Ministro di grazia e giustizia, di concerto con
il Ministro del tesoro;
Decreta:

Articolo unico. — Gli onorari di cui all’art. 4 della legge 8
luglio 1980, n. 319, sono stabiliti nella misura di L. 15.000 per la
prima vacazione e di L. 8.000 per ciascuna delle vacazioni
successive.
All’onere derivante dall’attuazione del presente decreto si fa
fronte con gli stanziamenti del cap. 1589 dello stato di previsione
delle spese del Ministero di grazia e giustizia per l’anno
finanziario 1984 e per i corrispondenti capitoli per gli anni
successivi.

Architetto.info