Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

Procedure e requisiti per l'autorizzazione e l'iscrizione dei dottori...

Procedure e requisiti per l'autorizzazione e l'iscrizione dei dottori agronomi, dei dottori forestali e dei periti agrari negli elenchi del Ministero dell'interno di cui alla legge 7 dicembre 1984, n. 818. Delimitazione del settore di operatività di tali professionisti nel campo della prevenzione incendi.

dm 03/05/1986

AGRONOMI
Decreto Ministeriale 3 maggio 1986 (in Gazz. Uff., 16 maggio, n.
112). — Procedure e requisiti per l’autorizzazione e l’iscrizione
dei dottori agronomi, dei dottori forestali e dei periti agrari negli
elenchi del Ministero dell’interno di cui alla legge 7 dicembre 1984,
n. 818. Delimitazione del settore di operatività di tali
professionisti nel campo della prevenzione incendi.

Il Ministro dell’interno:
Vista la legge 7 dicembre 1984, n. 818, concernente <<Nulla osta
provvisorio per le attività soggette ai controlli di prevenzione
incendi, modifica degli articoli 2 e 3 della legge 4 marzo 1982, n.
66, e norme integrative dell’ordinamento del Corpo nazionale dei
vigili del fuoco, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana n. 338 del 10 dicembre 1984; Vista la legge 27
dicembre 1941, n. 1570, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del Regno
d’Italia n. 27 del 3 febbraio 1942; Vista la legge 26 luglio 1965, n.
966, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n.
204 del 16 agosto 1965; Visto il decreto del Ministro dell’interno
del 16 febbraio 1982 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana n. 98 e 9 aprile 1982, modificato con decreto
ministeriale 27 marzo 1985; Visto il decreto del Presidente della
Repubblica 29 luglio 1982, n. 577, pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana n. 229 del 20 agosto 1982; Visto
il decreto del Ministro dell’interno del 25 marzo 1985 pubblicato nel
supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale della Repubblica
Italiana, n. 95 del 22 aprile 1985; Viste le circolari e
lettere-circolari di prevenzione incendi emanate dal Ministero
dell’interno, pubblicate in apposito volume dell’Istituto Poligrafico
e Zecca dello Stato nell’anno 1983, e successive modifiche ed
aggiornamenti; Valutata la possibilità di inserire tra le categorie
di professionisti di cui al decreto del Ministro dell’interno 25
marzo 1985 anche quelle dei dottori agronomi, dei dottori forestali e
dei periti agrari, dopo un approfondito esame dei rispettivi
ordinamenti professionali; Considerato, peraltro, che in relazione a
quanto previsto nei succitati ordinamenti occorre delimitare il
settore di operatività di tali professionisti nel campo della
prevenzione incendi;

Decreta;

Art. 1. 1. I professionisti iscritti negli albi professionali dei
dottori agronomi e forestali ed in quello dei periti agrari, possono
essere autorizzati, nell’ambito delle rispettive competenze
professionali stabilite dalle leggi e dai regolamenti, a rilasciare,
ai fini dell’approvazione di progetto o del rilascio del certificato
di prevenzione incendi e/o di nulla osta provvisorio, le
certificazioni previste dalla legge 7 dicembre 1984, n. 818 e dal
decreto del Ministero dell’interno 8 marzo 1985, unicamente per le
attività rispondenti ad entrambe le seguenti condizioni:
a) siano ascrivibili alle voci specificate ai punti 9) — 15) —
18) — 35) — 36) — 37) — 38) — 39) — 40) — 41) — 46) — 50) —
60) — 87) — 88) — 91) — 92) dell’allegato A al decreto del
Ministero dell’interno adottato il 16 febbraio 1982 di concerto con
il Ministro dell’industria, del commercio e dell’artigianato;
b) siano strettamente attinenti il settore agricolo o quello
rurale.
2. La sussistenza della condizione di cui al punto b) del
precedente comma deve essere dimostrata dal titolare dell’attività
mediante atto rilasciato da autorità o ente preposto o, in
alternativa, attraverso dichiarazione sostitutiva dell’atto di
notorietà resa nelle forme di legge.

Art. 2. Salvo quanto specificato nel seguente art. 3, per
l’autorizzazione e per l’iscrizione a domanda negli appositi elenchi
del Ministero dell’interno di cui alla legge 7 dicembre 1984, n. 818,
art. 1, comma secondo, o per l’autorizzazione provvisoria a
rilasciare le certificazioni di cui all’art. 1 si adottano, per i
professionisti di cui all’articolo stesso, le disposizioni e
procedure contenute nel decreto del Ministro dell’interno 25 marzo
1985.

Art. 3. A riguardo dei professionisti di cui all’art. 1 viene
stabilito quanto segue:
1) ai fini autorizzativi non sono ammessi i requisiti contemplati
nell’art. 4, secondo comma, punti b), d) ed f) del decreto del
Ministro dell’interno 25 marzo 1985;
2) la lettera di individuazione di ciascuna professione, indicata
come <<lettera iniziale delle professioni>> all’art. 11, comma 3, del
decreto del Ministro dell’interno 25 marzo 1985, è stabilita come
segue: R per i dottori agronomi e per i dottori forestali, T per i
periti agrari.

Architetto.info