Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

Determinazione delle tariffe e dei diritti spettanti al Ministero dell...

Determinazione delle tariffe e dei diritti spettanti al Ministero della sanità, all'Istituto superiore di sanità e all'Istituto superiore per la prevenzione e sicurezza del lavoro, per prestazioni rese a richiesta e ad utilità dei soggetti interessati.

dm 14/02/1991 [MOD]

SANITA’, SANITARI, ECC. (GENERALITA’)
Decreto Ministeriale 14 febbraio 1991 (in Suppl. ordinario alla Gazz.
Uff., 15 marzo, n. 63). — Determinazione delle tariffe e dei diritti
spettanti al Ministero della sanità, all’Istituto superiore di sanità
e all’Istituto superiore per la prevenzione e sicurezza del lavoro,
per prestazioni rese a richiesta e ad utilità dei soggetti
interessati.

Il Ministro della sanità:

Visto l’art. 5, comma 12, della legge 29 dicembre 1990, n. 407, che
demanda al Ministro della sanità la determinazione delle tariffe e
dei diritti spettanti al Ministero della sanità, all’Istituto
superiore di sanità e all’Istituto superiore per la prevenzione e
sicurezza del lavoro, per prestazioni rese a richiesta e ad utilità
dei soggetti interessati; Tenuto conto che nella rideterminazione
della misura delle tariffe e dei diritti si deve avere riguardo,
oltre che al costo reale dei servizi resi, anche al valore economico
delle operazioni di riferimento; Visto il decreto del Presidente
della Repubblica 2 novembre 1990 con cui sono state aggiornate le
tariffe dei servizi a pagamento resi a terzi dall’Istituto superiore
di sanità; Ritenuto di dover ulteriormente aggiornare le tariffe di
cui al punto precedente al fine di adeguarle ai criteri già in
precedenza indicati; Ritenuto altresì di procedere all’aggiornamento
delle tariffe dovute, ai sensi della legge 12 agosto 1982, n. 597,
per le verifiche periodiche prevenzionali rese dall’Istituto
superiore per la prevenzione e la sicurezza del lavoro;

Decreta:

Art. 1. 1. Per le prestazioni rese dal Ministero della sanità a
richiesta e ad utilità dei soggetti interessati, riportate
nell’elenco allegato 1, che forma parte integrante del presente
decreto, sono dovuti i diritti e le tariffe a fianco di ciascuna
prestazione indicati, fatti salvi ulteriori aggiornamenti.

Art. 2. 1. Le tariffe dei servizi a pagamento resi a terzi
dall’Istituto superiore di sanità di cui al decreto del Presidente
della Repubblica 2 novembre 1990, sono incrementate del 10% fatti
salvi ulteriori aggiornamenti.

Art. 3. 1. Per le prestazioni rese dall’Istituto per la prevenzione
e la sicurezza del lavoro sono dovute le tariffe riportate
nell’allegato 2, che forma parte integrante del presente decreto,
fatti salvi ulteriori aggiornamenti.

Art. 4. 1. Le tariffe e i diritti di cui ai precedenti articoli,
versati secondo le modalità in vigore, sono applicate a decorrere
dalla data di pubblicazione del presente decreto nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana.

(Si omettono gli allegati).

Architetto.info