Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

Determinazione del costo base di produzione a metro quadrato per gli ...

Determinazione del costo base di produzione a metro quadrato per gli immobili ultimati nell'anno 1990.

dpr 26/09/1991

EDILIZIA E URBANISTICA
LOCAZIONE DI COSE
Decreto del Presidente della Repubblica 26 settembre 1991 (in Gazz.
Uff., 11 febbraio, n. 34). — Determinazione del costo base di
produzione a metro quadrato per gli immobili ultimati nell’anno 1990.

Il Presidente della Repubblica:
Visto l’art. 22 della legge 27 luglio 1978, n. 392; Ritenuto che il
costo base di produzione degli immobili ultimati nell’anno 1990
risulta diverso per le ragioni centro-settentrionali e per quelle
meridionali; Ritenuto che ai fini della determinazione del predetto
costo base si deve tener conto del contributo di concessione per le
costruzioni assoggettate alla disciplina della legge 28 gennaio 1977,
n. 10; Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata
nella riunione del 26 luglio 1991; Sulla proposta del Ministro dei
lavori pubblici, di concerto con il Ministro di grazia e giustizia;
Emana il seguente decreto:

Art. 1. 1. Il costo base di produzione a metro quadrato per gli
immobili ultimati nell’anno 1990 è determinato in lire 1.155.000 per
le regioni Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Lombardia, Trentino-Alto
Adige, Friuli-Venezia Giulia, Veneto, Emilia-Romagna, Toscana,
Umbria, Marche e Lazio.

Art. 2. 1. Il costo base di produzione al metro quadrato per gli
immobili ultimati nell’anno 1990 è determinato in lire 1.070.000 per
le regioni Campania, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria,
Sicilia e Sardegna.

Art. 3. 1. Gli elementi costitutivi del costo base di produzione di
cui all’art. 22 della legge 27 luglio 1978, n. 392, incidono sul
costo medesimo nelle seguenti percentuali:
a) 81 per cento per il costo di produzione di cui al secondo
comma, lettera a), dell’art. 22 della legge 27 luglio 1978, n. 392;
b) 7 per cento per il contributo di cui al secondo comma, lettera
b), del citato art. 22;
c) 12 per cento per il costo dell’area di cui al secondo comma,
lettera c), del medesimo art. 22.

Architetto.info