Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

Modificazioni al decreto ministeriale 22 aprile 1992, concernente...

Modificazioni al decreto ministeriale 22 aprile 1992, concernente la formazione degli elenchi dei soggetti abilitati alle verifiche in materia di sicurezza degli impianti.

dm 24/08/1992 [MOD]

SICUREZZA SOCIALE (GENERALITA’)
Decreto Ministeriale 24 agosto 1992 (in Gazz. Uff., 4 settembre, n.
208). — Modificazioni al decreto ministeriale 22 aprile 1992,
concernente la formazione degli elenchi dei soggetti abilitati alle
verifiche in materia di sicurezza degli impianti.

Il Ministro dell’industria del commercio e dell’artigianato:
Visto l’art. 14 della legge 5 marzo 1990, n. 46, che individua i
soggetti abilitati alle verifiche in materia di sicurezza degli
impianti; Visto l’art. 9 del regolamento di attuazione della legge 5
marzo 1990, n. 46, emanato con decreto del Presidente della
Repubblica 6 dicembre 1991, n. 447, concernente la scelta del libero
professionista nell’ambito di appositi elenchi conservati presso le
camere di commercio; Vista la lettera del Ministero dell’università e
della ricerca scientifica e tecnologica con la quale è stato
trasmesso il parere del Consiglio universitario nazionale espresso
nella seduta del 12 marzo 1992 con il quale viene chiarito che le
lauree nella materia tecnica specifica concernenti l’art. 1 della
legge 5 marzo 1990, n. 46, sono la laurea in ingegneria, la laurea in
architettura e la laurea in fisica;
Decreta:

Art. 1.

Elenchi.

1. L’art. 1 del decreto ministeriale 22 aprile 1992, pubblicato
nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – serie generale –
n. 110 del 13 maggio 1992, avente per oggetto: Formazione degli
elenchi dei soggetti abilitati alle verifiche in materia di sicurezza
degli impianti, è integrato come segue:
dopo le parole <<laureati in ingegneria>> sono aggiunte le parole
<<laureati in architettura e laureati in fisica>>.

Art. 2.

1. Alla penultima riga dell’art. 2 dello stesso decreto
ministeriale 22 aprile 1992 le parole fra parentesi (<<ingegneri o
periti>>) vengono integrate con (<<architetti e fisici>>).
La stessa integrazione deve essere effettuata all’allegato C,
seconda riga, dopo le parole <<laureati in ingegneria>>.
2. L’allegato B, concernente i periti industriali, deve essere
integrato per le diverse specializzazioni da una colonna recante la
dicitura <<Amministrazione di appartenenza e data di assunzione in
servizio>> con le relative note già concernenti i funzionari laureati
all’allegato A.

Architetto.info