Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

Disposizioni correttive del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n...

Disposizioni correttive del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504, in materia di versamento dell'imposta comunale sugli immobili.

dlt 01/12/1993 n. 00000518

TRIBUTI LOCALI
Decreto legislativo 1 dicembre 1993, n. 518 (in Gazz. Uff., 16
dicembre, n. 294). — Disposizioni correttive del decreto legislativo
30 dicembre 1992, n. 504, in materia di versamento dell’imposta
comunale sugli immobili.

Il Presidente della Repubblica:
Visti gli articoli 76 e 87 della Costituzione; Visto l’art. 4 della
legge 23 ottobre 1992, n. 421; Visto il decreto legislativo 30
dicembre 1992, n. 504, recante riordino della finanza degli enti
territoriali; Ritenuto di dover introdurre nel predetto decreto
alcune disposizioni correttive, nel rispetto dei princìpi e dei
criteri direttivi indicati dalla citata legge n. 421 del 1992; Vista
la preliminare deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata
nella riunione del 26 ottobre 1993; Acquisito il parere delle
commissioni permanenti della Camera dei deputati e del Senato della
Repubblica; Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri,
adottata nella riunione del 24 novembre 1993; Sulla proposta del
Presidente del Consiglio dei Ministri e del Ministro delle finanze,
di concerto con i Ministri dell’interno, del tesoro e delle poste e
delle telecomunicazioni;
Emana il seguente decreto legislativo:

Art. 1. 1. All’art. 10, comma 2, del decreto legislativo 30
dicembre 1992, n. 504, è aggiunto il seguente periodo: <<I predetti
soggetti possono, tuttavia, versare in unica soluzione, entro il
termine di scadenza della prima rata, l’imposta dovuta per l’anno in
corso.>>.
2. Con decreti del Ministro delle finanze, di concerto con i
Ministri dell’interno, del tesoro e delle poste e delle
telecomunicazioni, sentita l’Associazione nazionale dei comuni
italiani, da pubblicare nella Gazzetta Ufficiale, sono stabilite, con
effetto dall’anno 1993, ulteriori modalità, alternative rispetto a
quelle ordinarie, per il versamento al concessionario della
riscossione dell’imposta comunale sugli immobili dovuta dai soggetti
non residenti nel territorio dello Stato.

Art. 2. 1. Il presente decreto entra in vigore il giorno successivo
a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.

Architetto.info