Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 1°...

Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 1° dicembre 1995, n. 509, recante disposizioni urgenti in materia di strutture e di spese del Servizio sanitario nazionale.

l 31/01/1996 n. 00000034

SANITA’, SANITARI, ECC. (GENERALITA’)
Legge 31 gennaio 1996, n. 34 (in Gazz. Uff., 31 gennaio, n. 25). —
Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 1°
dicembre 1995, n. 509, recante disposizioni urgenti in materia di
strutture e di spese del Servizio sanitario nazionale.

La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica hanno
approvato;
Il Presidente della Repubblica:

Promulga la seguente legge:

Art. 1. Il decreto-legge 1° dicembre 1995, n. 509, recante
disposizioni urgenti in materia di strutture e di spese del Servizio
sanitario nazionale, è convertito in legge con le modificazioni
riportate in allegato alla presente legge.
2. Restano validi gli atti ed i provvedimenti adottati e sono fatti
salvi gli effetti prodottisi ed i rapporti giuridici sorti sulla base
dei decreti-legge 1° aprile 1995, n. 100, 2 giugno 1995, n. 219, 3
agosto 1995, n. 320, e 2 ottobre 1995, n. 409.

Allegato
MODIFICAZIONI APPORTATE IN SEDE DI CONVERSIONE
AL DECRETO-LEGGE 1° DICEMBRE 1995, N. 509

All’art. 4:

al comma 1, le parole: <<di lire 3.500 milioni per il 1996 e lire
3.500 milioni per il 1997>> sono sostituite dalle seguenti: <<di lire
8.500 milioni per il 1996, di lire 8.500 milioni per il 1997 e di
lire 5.000 milioni per il 1998>>;

il comma 2 è sostituito dal seguente:
<<2. All’onere derivante dall’applicazione del presente articolo,
quanto a lire 3.425 milioni per il 1995, a lire 3.500 milioni per il
1996 e 3.500 milioni per il 1997, si provvede mediante utilizzo dello
stanziamento iscritto, ai fini del bilancio triennale 1995-1997, al
capitolo 6856 dello stato di previsione del Ministero del tesoro per
l’anno 1995, all’uopo utilizzando l’accantonamento relativo al
Ministero della sanità; quanto a lire 5.000 milioni per il 1996,
5.000 milioni per il 1997 e 5.000 milioni per il 1998 si provvede
mediante utilizzo dello stanziamento iscritto, ai fini del bilancio
triennale 1996-1998, al capitolo 6856 dello stato di previsione del
Ministero del tesoro per l’anno 1996, all’uopo utilizzando
l’accantonamento relativo al Ministero della sanità>>.

Dopo l’art. 4 è inserito il seguente:

<<Art. 4-bis (Finanziamento per il riconoscimento dell’obiezione
di coscienza alla sperimentazione animale). — 1. Per le finalità di
cui alla legge 12 ottobre 1993, n. 413, è autorizzata la spesa di
lire 2.000 milioni per il 1996, di lire 2.000 milioni per il 1997 e
di lire 2.000 milioni per il 1998.
2. All’onere derivante dall’applicazione del presente articolo si
provvede mediante utilizzo dello stanziamento iscritto, ai fini del
bilancio triennale 1996-1998, al capitolo 6856 dello stato di
previsione del Ministero del tesoro per l’anno 1996, all’uopo
utilizzando l’accantonamento relativo al Ministero della sanità.
3. Il Ministro del tesoro è autorizzato ad apportare con propri
decreti, le occorrenti variazioni di bilancio>>.

Architetto.info