Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

Criteri di analisi e valutazione dei rapporti di sicurezza relativ...

Criteri di analisi e valutazione dei rapporti di sicurezza relativi ai depositi di gas e petrolio liquefatto (G.P.L.).

dm 15/05/1996

OLI MINERALI, IDROCARBURI E GAS
Decreto Ministeriale 15 maggio 1996 (in Suppl. ordinario n. 113, alla
Gazz. Uff. n. 159, del 9 luglio). — Criteri di analisi e valutazione
dei rapporti di sicurezza relativi ai depositi di gas e petrolio
liquefatto (G.P.L.).

Il Ministro dell’ambiente:

Visto l’art. 12 del decreto del Presidente della Repubblica 17
maggio 1988, n. 175, come modificato dall’art. 7 del decreto-legge 3
maggio 1996, n. 245; Visto in particolare il comma 2, del predetto
art. 12, del decreto del Presidente della Repubblica 17 maggio 1988,
n. 175, come modificato dall’art. 7, del decreto-legge 3 maggio 1996,
n. 245, che disciplina l’esercizio delle funzioni di indirizzo delle
attività connesse all’applicazione del decreto stesso; Considerato
che, ai sensi del predetto comma 2, dell’art. 12 il Ministro
dell’ambiente, in conformità alle proposte della Conferenza di
servizi per i rischi industriali, stabilisce i criteri di valutazione
dei rapporti di sicurezza; Considerata, altresì, l’esigenza di
stabilire modalità per una valutazione omogenea sul territorio
nazionale del contenuto dei rapporti di sicurezza, relativi ad
impianti similari, prodotti dalle aziende in ottemperanza dell’art. 4
del citato decreto; Rilevato che ai predetti fini si rende necessario
aggiornare ed integrare i criteri contenuti nel documento allegato al
decreto del Ministro dell’ambiente del 14 aprile 1994, pubblicato sul
supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 111 del 14 maggio
1994, n. 76; Viste le determinazioni della Conferenza di servizi per
i rischi industriali di cui all’art. 14, del decreto del Presidente
della Repubblica 17 maggio 1988, n. 175, come sostituito dall’art. 9,
del decreto-legge 3 maggio 1996, n. 245; In conformità alle predette
determinazioni della Conferenza di servizi per i rischi industriali;

Decreta:

Art. 1. L’allegato al presente decreto definisce i <<Criteri di
analisi e valutazione dei rapporti di sicurezza relativi ai depositi
di gas di petrolio liquefatto (G.P.L.)>>, costituenti le linee guida
per le attività istruttorie di cui all’art. 18 del decreto del
Presidente della Repubblica 17 maggio 1988, n. 175, sostituito
dall’art. 13 del decreto-legge 3 maggio 1996, n. 245, relative agli
impianti di cui ai punti 1.2 dell’allegato medesimo.
L’allegato al presente decreto sostituisce l’allegato al decreto
del Ministro dell’ambiente del 14 aprile 1994, pubblicato sul
supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 111 del 14 maggio
1994, n. 76.
Ulteriori analisi e approfondimenti potranno essere effettuati, ove
ritenuti necessari, nel corso dell’attività istruttoria sugli
impianti industriali di che trattasi.

Art. 2. Con successiva circolare dei direttori generali
rappresentanti i Ministeri nella Conferenza di servizi di cui
all’art. 9 del decreto-legge 3 maggio 1996, n. 245, verranno emanate
ulteriori direttive per i comitati tecnici regionali o
interregionali.

(é omesso l’allegato).

Architetto.info