Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

Ulteriore elenco di opere in attuazione dell'art. 13 del decreto-legg...

Ulteriore elenco di opere in attuazione dell'art. 13 del decreto-legge 25 marzo 1997, n. 67.

dpcons 22/05/1997 [MOD]

OCCUPAZIONE
OPERE PUBBLICHE
Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 22 maggio 1997 (in
Gazz. Uff., 6 giugno, n. 130). – Ulteriore elenco di opere in
attuazione dell’art. 13 del decreto-legge 25 marzo 1997, n. 67.

Il Presidente del Consiglio dei Ministri:
Visto l’art. 13, comma 1, del decreto-legge 25 marzo 1997, n. 67;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in data 14
maggio 1997, contenente il primo elenco delle opere e dei lavori di
cui all’art. 13 del citato decreto-legge n. 67 del 1997; Considerata
la necessità di provvedere ad una ulteriore individuazione delle
opere e dei lavori, di cui allo stesso art. 13 del decreto-legge n.
67; Ritenuto che le opere ed i lavori sopra menzionati devono essere
individuati sulla base della loro significativa incidenza
sull’occupazione, della loro distribuzione territoriale, per tenere
conto, in particolare, delle aree che presentano più rilevanti
squilibri occupazionali, nonchè in funzione dell’idoneità delle opere
e dei lavori stessi a determinare un’occupazione indotta, che
permanga anche dopo il loro completamento e della preminenza che,
anche in questa strategia, deve essere data alle iniziative che
migliorano le infrastrutture, le comunicazioni, lo sviluppo economico
delle aree interessate e la tutela dell’ambiente; Ritenuto che la
diffusione degli effetti positivi sull’occupazione può essere
perseguita con più efficacia accelerando opere che, per diversa
dimensione, attingono a diversi bacini di mano d’opera, comunque
assicurando un adeguato livello di consistenza degli interventi da
portare a compimento per la loro intrinseca capacità di fungere da
volano dell’economia locale e nazionale; Ritenuta la necessità di
provvedere alla nomina dei commissari straordinari, come previsto dal
citato art. 13 del decreto-legge n. 67, per l’accelerazione delle
procedure accorpando a tal fine ove possibile, le opere che, per
analogia di problemi e per vicinanza geografica, possono essere
efficacemente seguite da un unico commissario; Ritenuta la necessità
di integrare il gruppo di lavoro costituito presso la Presidenza del
Consiglio dei Ministri con il citato decreto del Presidente del
Consiglio dei Ministri in data 14 maggio 1997; Su proposta del
Ministro dei lavori pubblici, di concerto con il Ministro del tesoro;
Decreta:

a) é approvato l’elenco dei lavori e delle opere, di cui alla
tabella allegata, con i commissari straordinari a fianco di ciascuno
indicati.
b) Il compenso per i commissari straordinari, che graverà sul costo
del lavoro o dell’opera, sarà determinato con successivo decreto del
Presidente del Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro
competente, di concerto con il Ministro del tesoro.
c) Il gruppo di lavoro costituito presso la Presidenza del
Consiglio dei Ministri con decreto del Presidente del Consiglio dei
Ministri in data 14 maggio 1997 è integrato con l’ispettore generale
capo per gli affari economici della Ragioneria generale dello Stato.

(é omesso l’allegato).

Architetto.info