Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

Impegno della somma complessiva di L. 4.651.000.000 a favore delle reg...

Impegno della somma complessiva di L. 4.651.000.000 a favore delle regioni a statuto speciale e province autonome di Trento e Bolzano, per il 2000, a titolo di contributi per interessi su mutui per ospedali civili e psichiatrici di cui alla legge n. 574/1965.

MINISTERO DEL TESORO, DEL BILANCIO E DELLA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA
DECRETO 8 febbraio 2000
Impegno della somma complessiva di L. 4.651.000.000 a favore delle
regioni a statuto speciale e province autonome di Trento e Bolzano,
per il 2000, a titolo di contributi per interessi su mutui per
ospedali civili e psichiatrici di cui alla legge n. 574/1965.
L DIRETTORE GENERALE
per le politiche di sviluppo e di coesione
Visto l’art. 9 della legge 16 maggio 1970, n. 281, istitutivo del
Fondo per il finanziamento dei programmi regionali di sviluppo;
Visto l’art. 3, comma 1, della legge 14 giugno 1990, n. 158, con il
quale e’ stato stabilito che, a decorrere dall’anno 1991, il fondo
per il finanziamento dei programmi regionali di sviluppo, di cui al
citato art. 9 della legge n. 281/1970, e’ costituito da una quota
fissa e da una quota variabile;
Considerato che la medesima disposizione precisa che la quota fissa
e’ pari a quella assegnata nell’anno 1990;
Considerato che le disposizioni recate dal richiamato art. 3 della
legge n. 158/1990 consentono di procedere, a decorrere dall’anno
1991, all’assegnazione delle somme relative alla quota fissa del
fondo regionale mediante impegno dei medesimi importi stabiliti nel
1990;
Vista la delibera CIPE 28 giugno 1990 di assegnazione nell’anno
1990 delle somme relative al fondo ex art. 9 della legge n.
281/1970;
Visto l’art. 3, comma 1, della legge n. 549/1995 – recante misure
di razionalizzazione della finanza pubblica – il quale stabilisce,
tra l’altro, che a decorrere dall’anno 1996 cessano i finanziamenti
a favore delle regioni a statuto ordinario, previsti dalle
disposizioni di cui alla tabella B allegata alla legge, fra i quali
quelli previsti dall’art. 9 della legge 16 maggio 1970, n. 281, e
art. 3, comma 1, lettere a) e b), legge 14 giugno 1990, n. 158;
Vista la legge di bilancio n. 489 del 23 dicembre 1999, per il
2000, che, tra l’altro, comprende lo stanziamento della somma di L.
4.651.000.000 relativa alla quota fissa, autorizzata ai sensi
dell’art. 3, comma 1, lettera a), della sopracitata legge n.
158/1990 a titolo di limiti d’impegno destinati a contributi per
interessi su mutui per gli ospedali civili e psichiatrici;
Ritenuto di dover impegnare la somma complessiva di L.
4.651.000.000 a favore delle regioni a statuto speciale e delle
province autonome di Trento e Bolzano;

Decreta:
Art. 1.
La somma di L. 4.651.000.000 a valere sul fondo 2000, ex art. 9
della legge n. 281/1970, a titolo di limite d’impegno, annualita’
2000, destinate a contributi per interessi sui mutui contratti per
il programma di completamento degli ospedali civili e psichiatrici,
di cui alla legge n. 574/1965, e’ impegnata a favore delle regioni
a statuto speciale e delle province autonome di Trento e Bolzano,
come segue:

Regioni e province autonome
Importi (in lire)
Provincia autonoma di Trento….
424.000.000
Provincia autonoma di Bolzano….
411.000.000
Valle d’Aosta….
134.000.000
Friuli-Venezia Giulia….
562.000.000
Sicilia….
2.797.000.000
Sardegna….
323.000.000
Totale….
4.651.000.000
Art. 2.
E’ autorizzato il versamento delle quote di cui al precedente art.
1.
Art. 3.
L’onere complessivo di L. 4.651.000.000 gravera’ sul cap. 9110
dello stato di previsione della spesa del Ministero del tesoro, del
bilancio e della programmazione economica, per il 2000.
Il presente decreto sara’ trasmesso all’Ufficio centrale del
bilancio per la registrazione dell’impegno di spesa e verra’
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.
Roma, 8 febbraio 2000

Il direttore generale: Bitetti

Architetto.info