Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

Proroga dello stato di emergenza in ordine alla situazione determinata...

Proroga dello stato di emergenza in ordine alla situazione determinatasi nel settore dello smaltimentodei rifiuti urbani, assimilati, speciali e pericolosi, nella regione Campania.

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 3 dicembre 1999
Proroga dello stato di emergenza in ordine alla situazione
determinatasi nel settore dello smaltimentodei rifiuti urbani,
assimilati, speciali e pericolosi, nella regione Campania.
IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
Vista la nota del commissario delegato – presidente della regione
Campania n. 6525/CD dell’11 novembre 1999 con la quale sono state
trasmesse schede riepilogative sullo stato delle procedure in corso
per la realizzazione degli impianti finali di produzione e di
utilizzazione del combustibile derivato dai rifiuti;
Considerato che nel corso della riunione tenutasi il giorno 17
novembre 1999 presso la Presidenza del Consiglio del Ministri per
affrontare le problematiche relative alla gestione dei rifiuti, e’
emersa la necessita’ di provvedere, nell’immediato, a prorogare lo
stato di emergenza nella regione Campania e, conseguentemente, i
poteri conferiti con le precedenti ordinanze al commissario
delegato – presidente della regione Campania ed al prefetto di
Napoli delegato per raggiungere l’obiettivo della soluzione dello
stato di emergenza attraverso la riduzione del quantitativo dei
rifiuti da conferire agli impianti definitivi mediante
l’accelerazione delle attivita’ di raccolta differenziata,
attraverso immediato avvio della realizzazione degli impianti
definitivi per il trattamento dei rifiuti, nonche’ attraverso il
prosieguo, per il tempo minimo necessario, dell’esercizio delle
discariche esistenti, per assicurare comunque la continuita’ di
smaltimento;
Vista la proposta di proroga dell’emergenza fatta dal Ministro
dell’ambiente con nota protocollo n. 21547/ARS/M/DI/UD.E in data 25
novembre 1999;
Ritenuto che per il caso in specie ricorrono i presupposti di cui
all’Art. 5, comma 1, della legge 24 febbraio 1992, n. 225;
Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri adottata nella
riunione del 3 dicembre 1999 su proposta del Ministro dell’interno
delegato per il coordinamento della protezione civile;
Decreta:
Ai sensi e per gli effetti dell’Art. 5, comma 1, della legge 24
febbraio 1992, n. 225, e sulla base delle motivazioni riportate
nelle premesse, e’ dichiarato fino al 31 dicembre 2000 lo stato di
emergenza nella regione Campania nel settore dello smaltimento dei
rifiuti urbani, assimilati, speciali e pericolosi.
Il presente decreto sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 3 dicembre 1999
Il Presidente del Consiglio dei Ministri
D’Alema
IL MINISTRO DELL’INTERNO
delegato per il coordinamento della protezione civile
Russo Jervolino

Architetto.info