Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

Misure del diritto speciale su benzina, petrolio, gasolio ed altri gen...

Misure del diritto speciale su benzina, petrolio, gasolio ed altri generi, istituito nel territorio extradoganale di Livigno.

MINISTERO DELLE FINANZE
DECRETO 1 dicembre 1999
Misure del diritto speciale su benzina, petrolio, gasolio ed altri
generi, istituito nel territorio extradoganale di Livigno.
IL MINISTRO DELLE FINANZE
Visto l’art. 3 della legge 26 aprile 1976, n. 221, il quale dispone
che il decreto del Ministro delle finanze con il quale vengono
fissate, ai sensi dell’art. 3 della legge 1 novembre 1973, n. 762,
le misure unitarie del diritto speciale gravante sui generi
indicati nell’art. 2 della medesima legge, introdotti nel
territorio extradoganale di Livigno abbia validita’ annuale;
Visto l’art. 3, lettera A), della citata legge n. 762/1973, con il
quale e’ stata stabilita la misura del diritto speciale da
applicare sulla benzina e da ultimo l’art. 10 del decreto-legge 12
gennaio 1991, n. 6, convertito con modificazioni nella legge 15
marzo 1991, n. 80, con il quale la misura stessa e’ stata elevata a
lire 450 al litro, nel limite massimo;
Considerato:
che il comune di Livigno, con deliberazione n. 257 del 21 settembre
1999, divenuta esecutiva per intervenuta dichiarazione di immediata
eseguibilita’, ha espresso, fra l’altro, il proprio parere in
ordine alla misura del diritto speciale previsto dal citato art. 2
della legge 1 novembre 1973, n. 762, ai sensi del successivo
articolo 3 del medesimo provvedimento legislativo;
che l’ufficio provinciale industria, commercio e artigianato di
Sondrio che, ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica
20 aprile 1994, n. 373, ha sostituito il locale comitato
provinciale dei prezzi, ha espresso alcune osservazioni, peraltro
non determinanti, sull’entita’ dei valori medi dei prezzi indicati
nella suddetta deliberazione relativamente agli oli combustibili e
lubrificanti, ai tabacchi lavorati ed agli altri generi indicati
nel secondo comma dell’art. 2 della legge n. 762/1973 ai quali deve
essere riferita la percentuale di cui all’art. 3, lettera b), della
medesima legge;
che occorre provvedere alla determinazione della misura del diritto
speciale previsto dall’art. 2 della legge 1 novembre 1973, n. 762,
da valere per l’anno 2000;
Ritenuto:
che, in applicazione delle disposizioni contenute nell’art. 2 della
citata legge n. 221/1976 e nell’art. 10 della legge n. 80 del 1991,
si ritiene opportuno fissare la misura del diritto speciale
gravante sulla benzina normale e super in lire 450 al litro, quella
relativa alla benzina senza piombo in lire 400 al litro nonche’ di
stabilire in lire 15 al litro per il gasolio e per il petrolio la
misura del tributo di cui trattasi. Si ritiene, invece, di
confermare la misura del medesimo diritto speciale, indicata nel
decreto ministeriale del 14 dicembre 1998, per quanto concerne gli
oli combustibili;
che, per quanto riguarda gli oli combustibili anzidetti, possono
essere stabiliti i sottoelencati valori medi indicati nella
predetta deliberazione;
1) Olio combustibile fluido:
a) superiore a 3′ E:
L. 3.700 al q.le;
b) fino a 5′ E:
L. 3.200 al q.le. 2) Olio semifluido e denso:
a) da 5′ fino a 7′ E:
L. 4.000 al q.le;
b) superiore a 7′ E:
L. 3.700 al q.le. Decreta:
Art. 1.
La misura del diritto speciale previsto dell’art. 2 della legge 1
novembre 1973, n. 762, con le modifiche successive ad essa
apportate da ultimo dall’art. 10 del decreto-legge 12 gennaio 1991,
n. 6, convertito con modificazioni nella legge 15 marzo 1991, n.
80, viene stabilita in lire 450 al litro per la benzina normale e
super, in lire 400 al litro per la benzina senza piombo, in lire 15
al litro per il petrolio ed il gasolio.
Art. 2.
La misura del diritto speciale previsto dalle anzicitate
disposizioni legislative per gli oli combustibili viene stabilita
nella percentuale del 5 per cento dei valori indicati in premessa.
Art. 3.
I valori medi e le misure del diritto speciale previsti dagli
articoli 2 e 3 della legge 1 novembre 1973, n. 762 e successive
modificazioni, per i lubrificanti, i tabacchi lavorati ed i generi
introdotti dall’estero vengono fissati, nell’importo per ciascuno
indicato nell’allegato prospetto A, che costituisce parte
integrante del presente decreto.
Art. 4.
Le disposizioni degli articoli precedenti hanno effetto per il
periodo 1 gennaio-31 dicembre 2000.
Il titolare della sezione staccata della direzione regionale delle
entrate per la Lombardia di Sondrio e’ incaricato dell’esecuzione
del presente decreto
Roma, 1 dicembre 1999
Il Ministro:
Visco

ALLEGATO A
Prezzi medi e le misure del diritto speciale previsto
dagli articoli 2 e 3 della legge 1 novembre 1973, n. 762,
e successive modificazioni, da applicare nel
territorio
extradoganale del comune di Livigno.
Generi soggetti Prezzi medi al minuto Aliquota
al diritto speciale Lire %
— — —
Olio lubrificante per autovetture (al Kg.)
a) Fiat multigrado 15W/40 12.000 4
Fiat Selenia 10W/40 14.000 4
Fiat HPX Sintetico 12.400 4
Fiat Selenia TD 13.000 4
b) Agip Sintesis 14.000 4
Agip F1 – Supermotoroil 13.000 4
Agip HD 11.000 4
Agip Sigma Turbo D 14.000 4
Agip Super diesel 13.000 4
c) Esso Ultron (Sint.) 14.000 4
Esso Ultra 9.000 4
Esso Special Diesel 8.000 4
d) Shell Helix Plus 13.500 4
Shell Helix Standard 11.500 4
Shell Helix Diesel Plus 13.000 4
Shell Helix Ultra (Sintetico) 20.000 4
1) Tabacchi.
1.1 Nazionali lavorati: pacchetto
da 20 sigarette 2.700 13,5
1.2 Esteri lavorati: pacchetto
da 20 sigarette 3.700 13,5
2) Liquori e acqueviti in bottiglia
originale (a bottiglia).
2.1 Whisky, brandy, acqueviti e cognac
non invecchiati 21.000 3
2.2 Whisky invecchiato fino a 12 anni,
cognac invecchiato e brandy
riserva 35.000 3
2.3 Whisky invecchiato oltre 12 anni 70.000 3
2.4 Cognac invecchiato ultra 86.000 3
3) Articoli sportivi
3.1 Sci da discesa 500.000 3
3.2 Sci da fondo 230.000 3
3.3 Attacchi 200.000 3
3.4 Scarponi 300.000 3
3.5 Bastoncini 32.000 3
3.6 Zaini professionali 150.000 3
3.7 Zaini sportivi 80.000 3
3.8 Sci da discesa – amatoriali 280.000 3
3.9 Scarpe da ginnastica – palestra tela 95.000 3
3.10 Marsupi 28.000 3
3.11 Sacchi a pelo 150.000 3
4) Profumi e prodotti di bellezza (a confezione).
4.1 Essenza – a oncia – 30 gr. 230.000 4
4.2 Acque da colonia e lavande
flacone da 80 a 120 gr. 67.000 4
4.3 Smalti, rossetti e cipria 22.000 4
4.4 Sali da bagno, lozioni, tinture,
creme dopo bagno 30.000 4
4.5 Creme per la pelle, tubetti o vasetti 50.000 4
4.6 Prodotti alcolici, dopobarba 32.000 4
4.7 Saponi fini solidi 19.000 4
4.8 Saponi per barba e shampoo 21.000 4
4.9 Latte e tonici 25.000 4
5) Apparecchi fotografici e proiettori (cadauno).
5.1 Macchine fotografiche professionali 965.000 3
5.2 Macchine fotografiche
semiprofessionali 680.000 3
5.3 Macchine fotografiche da dilettanti 370.000 3
5.4 Dia – Proiettori 260.000 3
5.5 Macchine fotografiche dilettanti
economiche 140.000 3
5.6 Videocamera compact lux 1.600.000 3
5.7 Videocamera compact standard 1.120.000 3
5.8 Videoregistratori lux 800.000 3
5.9 Flash 200.000 3
5.10 Obiettivi, binocoli, cannocchiali
lux 430.000 3
5.11 Obiettivi, binocoli, cannocchiali
standard 200.000 3
5.12 Videoregistratore standard 465.000 3
6) Apparecchi radio e televisori (cadauno).
6.1 Radio con MF standard 70.000 3
6.2 Radio con MF e registratore-
riproduttore standard 230.000 3
6.3 Caricatori CD-cassette 360.000 3
6.4 Autoradio con registratore-
riproduttore standard 220.000 3
6.5 Televisori in bianco e nero 150.000 3
6.6 Televisori a colori fino a 15” 330.000 3
6.7 Registratori 80.000 3
6.8 Walkman e riproduttori 50.000 3
6.9 Ricetrasmittenti standard 350.000 3
6.10 Monitor 350.000 3
6.11 Compo Hi-Fi 550.000 3
6.12 Televisori c…

[Continua nel file zip allegato]

Architetto.info