Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

Identificazione delle attivita' relative alla concessione di agevolazi...

Identificazione delle attivita' relative alla concessione di agevolazioni, contributi, sovvenzioni, incentivi, benefici di qualsiasi genere all'industria, conservate allo Stato, ai sensi dell'art. 18, comma 1, lettera o), del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112.

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 6 agosto 1999
Identificazione delle attivita’ relative alla concessione di
agevolazioni, contributi, sovvenzioni, incentivi, benefici di
qualsiasi genere all’industria, conservate allo Stato, ai sensi
dell’art. 18, comma 1, lettera o), del decreto legislativo 31 marzo
1998, n. 112.
IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
Vista la legge 15 marzo 1997, n. 59, recante: “Delega al Governo
per il conferimento di funzioni e compiti alle regioni ed enti
locali, per la riforma della pubblica amministrazione e per la
semplificazione amministrativa”;
Visto il decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112, recante:
“Conferimento di funzioni e compiti amministrativi dello Stato alle
regioni ed agli enti locali in attuazione del capo I della legge 15
marzo 1997, n. 59” e in particolare l’art. 18 che individua le
funzioni e i compiti conservati allo Stato nell’ambito della
materia industria;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 30
ottobre 1998, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica
italiana n. 269 del 17 novembre 1998, concernente la delega di
funzioni al Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio
dei Ministri, sen. Franco Bassanini;
Considerato che l’art. 18, comma 1, lettera o), del decreto
legislativo 31 marzo 1998, n. 112, prevede che siano conservate
allo Stato le funzioni amministrative concernenti la concessione di
agevolazioni, contributi, sovvenzioni, incentivi, benefici di
qualsiasi genere all’industria in caso di attivita’ o interventi di
rilevanza economica strategica o di attivita’ valutabili solo su
scala nazionale per i caratteri specifici del settore o per
l’esigenza di assicurare un’adeguata concorrenzialita’ fra gli
operatori e che tali attivita’ sono identificate con decreto del
Presidente del Consiglio dei Ministri d’intesa con la conferenza
Statoregioni;
Ritenuto che le materie riservate allo Stato ai sensi del citato
art. 18, comma 1, lettera o), sono quelle inerenti la
ristrutturazione dei settori strategici per l’economia nazionale,
la razionalizzazione e ristrutturazione dei settori attinenti anche
in via indiretta alla difesa nazionale, e gli interventi che per
loro natura non possono essere oggetto di applicazione e/o
valutazione se non a livello nazionale;
Acquisita l’intesa con la conferenza Statoregioni nella seduta del
27 maggio 1999;
Decreta:
Art. 1.
1. Ai sensi dell’art. 18, comma 1, lettera o), del decreto
legislativo 31 marzo 1998, n. 112, sono conservate allo Stato le
funzioni amministrative concernenti la concessione di agevolazioni,
contributi, sovvenzioni, incentivi, benefici di qualsiasi genere
all’industria previste dalle norme di seguito indicate:
a) art. 6, commi 7, 8 e 8-bis, della legge 19 luglio 1993, n. 237,
di conversione del decreto-legge 20 maggio 1993, n. 149,
concernenti interventi per la razionalizzazione, ristrutturazione e
riconversione produttiva nel campo civile e duale delle imprese
operanti nel settore della produzione di materiali di armamento;
b) legge 24 dicembre 1985, n. 808, concernente interventi per lo
sviluppo e l’accrescimento di competitivita’ delle industrie
operanti nel settore aeronautico;
c) legge 27 febbraio 1985, n. 49, titolo II, concernente:
istituzione e funzionamento del Fondo speciale per gli interventi a
salvaguardia dei livelli di occupazione;
d) articoli 7, 8 e 11 del decreto-legge 1 aprile 1989, n. 120,
convertito, con modificazioni, dalla legge 15 maggio 1989, n. 181,
e successive modificazioni concernenti la reindustrializzazione
delle aree di crisi siderurgica;
e) decreto-legge 20 giugno 1994, n. 396, convertito, con
modificazioni, dalla legge 3 agosto 1994, n. 481, concernente
disposizioni urgenti per l’attuazione del piano di ristrutturazione
del comparto siderurgico;
f) art. 15, commi 13 e 14, della legge 11 marzo 1988, n. 67,
concernente la creazione di una rete di centri per lo sviluppo
dell’imprenditorialita’ nel Mezzogiorno;
g) art. 14 della legge 7 agosto 1997, n. 266, concernente
interventi per lo sviluppo imprenditoriale in aree di degrado
urbano e sociale;
h) le agevolazioni, contributi, sovvenzioni, incentivi, benefici di
qualsiasi genere all’industria navalmeccanica ed armatoriale
concessi in attuazione di direttive e regolamenti comunitari di cui
alla legge 14 giugno 1989, n. 234, e successive modifiche ed
integrazioni. Roma, 6 agosto 1999
p. Il Presidente:
Bassanini

Architetto.info