Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

Aggiornamento della tariffa elettrica per il bimestre novembre dicembr...

Aggiornamento della tariffa elettrica per il bimestre novembre dicembre 1999, ai sensi della deliberazione dell'Autorita' per l'energia elettrica e il gas 26 giugno 1997, n. 70/97.(Deliberazione n. 160/99).

DELIBERAZIONE 25 ottobre 1999
Aggiornamento della tariffa elettrica per il bimestre
novembredicembre 1999, ai sensi della deliberazione dell’Autorita’
per l’energia elettrica e il gas 26 giugno 1997, n. 70/97.
(Deliberazione n. 160/99).
L’AUTORITA’
PER L’ENERGIA ELETTRICA E IL GAS
Nella riunione del 25 ottobre 1999;
Premesso che rispetto al valore preso a riferimento nella
deliberazione dell’Autorita’ per l’energia elettrica e il gas (di
seguito: l’Autorita’) di aggiornamento della tariffa elettrica 25
agosto 1999, n. 125/99, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale, serie
generale, n. 202 del 28 agosto 1999 (di seguito: deliberazione n.
125/99), il costo unitario riconosciuto dei combustibili (Vt) ha
registrato una variazione maggiore del 2%;
Premesso che con la deliberazione 22 dicembre 1998 n. 161/98,
pubblicata nella Gazzetta Ufficiale, serie generale, n. 304 del 31
dicembre 1998 (di seguito: deliberazione n. 161/98), essendosi
completato il ripianamento del conto onere termico e approfittando
dalla favorevole dinamica dei corsi dei combustibili fossili
commerciali sui mercati internazionali, l’Autorita’ ha aumentato, a
decorrere dal 1 gennaio 1999, le aliquote della componente
tariffaria A2 per accelerare il rimborso degli oneri connessi alla
sospensione e alla interruzione dei lavori per la realizzazione di
centrali nucleari nonche’ alla loro chiusura, come accertati dalla
deliberazione dell’Autorita’ 12 giugno 1998, n. 58/98, pubblicata
nella Gazzetta Ufficiale, serie generale, n. 140 del 18 giugno 1998
(di seguito: deliberazione n. 58/98);
Premesso che con la deliberazione 25 febbraio 1999, n. 24/99,
pubblicata nella Gazzetta Ufficiale, serie generale, n. 48 del 27
febbraio 1999 (di seguito: deliberazione n. 24/99), l’Autorita’ ha
modificato la struttura delle aliquote delle componenti A2 e A3
della tariffa elettrica, senza peraltro modificare l’onere
complessivo per l’utenza;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 22 maggio 1963, n.
730;
Vista la legge 14 novembre 1995, n. 481 e in particolare l’art. 1,
comma 1;
Visto il decreto del Ministro dell’industria, del commercio e
dell’artigianato 19 dicembre 1995, pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale, serie generale, n. 39 del 16 febbraio 1996;
Visto l’art. 8 della legge 23 dicembre 1998, n. 448;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 15
gennaio 1999, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, serie generale,
n. 11 del 15 gennaio 1998;
Vista la deliberazione dell’Autorita’ 26 giugno 1997, n. 70/97,
pubblicata nella Gazzetta Ufficiale, serie generale, n. 150 del 30
giugno 1997 (di seguito: deliberazione n. 70/97) come modificata ed
integrata dall’Autorita’ con: deliberazione 21 ottobre 1997, n.
106/97, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale, serie generale, n. 255
del 31 ottobre 1997, deliberazione 23 dicembre 1997, n. 136/97,
pubblicata nella Gazzetta Ufficiale, serie generale, n. 301 del 29
dicembre 1997, deliberazione 24 giugno 1998, n. 74/98, pubblicata
nella Gazzetta Ufficiale, serie generale, n. 150 del 30 giugno
1998, deliberazione 27 ottobre 1998, n. 132/98, pubblicata nella
Gazzetta Ufficiale, serie generale, n. 255 del 31 ottobre 1998,
deliberazione n. 161/98, richiamata in premessa, deliberazione n.
24/99, richiamata in premessa, deliberazione 22 aprile 1999, n.
54/99, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale, serie generale, n. 99
del 29 aprile 1999, deliberazione 24 giugno 1999, n. 88/99,
pubblicata nella Gazzetta Ufficiale, serie generale, n. 152 del 1
luglio 1999 e con deliberazione n. 125/1999, richiamata in
premessa;
Visto in particolare l’art. 7, comma 7.1, della deliberazione n.
70/97, nel quale si stabilisce che “La parte B della tariffa verra’
aggiornata dall’Autorita’ per l’energia elettrica e il gas
all’inizio di ciascun bimestre, qualora si registrino variazioni,
in aumento o diminuzione, maggiori del 2% del costo unitario
riconosciuto dei combustibili (Vt), rispetto al valore preso
precedentemente come riferimento”;
Considerato che, con riferimento alla componente tariffaria A2,
risulta prossimo il completamento del rimborso all’Enel S.p.a. e
alle imprese appaltatrici degli oneri connessi alla sospensione e
alla interruzione dei lavori per la realizzazione di centrali
nucleari nonche’ alla loro chiusura, di cui alla deliberazione n.
58/98, diversi dagli oneri riconosciuti per il riprocessamento del
combustibile irraggiato e per la messa in sicurezza e lo
smantellamento delle centrali nucleari;
Ritenuta l’opportunita’ di ridurre le aliquote della componente
tariffaria A2 al fine di garantire maggiore stabilita’ alla tariffa
elettrica a fronte degli aumenti delle aliquote della parte B;
Delibera:
Art. 1.
Aggiornamento del costo unitario
riconosciuto dei combustibili
Il costo unitario riconosciuto dei combustibili (Vt), di cui
all’art. 6, comma 6.8, della deliberazione dell’Autorita’ per
l’energia elettrica e il gas 26 giugno 1997, n. 70/97, e successive
modificazioni e integrazioni, determinato sulla base del prezzo
medio del paniere di combustibili fossili sui mercati
internazionali, definito come nell’Allegato n. 1 della
deliberazione dell’Autorita’ per l’energia elettrica e il gas 25
febbraio 1999, n. 24/99, e riferito al periodo giugno 1999 –
settembre 1999, e’ fissato pari a 25,372 L/Mcal.
Art. 2.
Aggiornamento della parte A e della parte B della tariffa elettrica
2.1 Le aliquote della parte B della tariffa elettrica sono fissate
come indicato nella tabella 1.
2.2 Le aliquote delle componenti della parte A dellatariffa
elettrica sono fissate come indicato nella tabella 2.
2.3 Il valore medio unitario nazionale della parte B della tariffa
e’ stimato, in via provvisoria, pari a 57,753 L/kWh.
Art. 3.
Disposizioni transitorie e finali
Il presente provvedimento viene pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana ed ha effetto a decorrere dal 1 novembre
1999.
Milano, 25 ottobre 1999
Il presidente:
Ranci

Tabella 1
COMPONENTI INGLOBATE DELLA PARTE A E PARTE B DELLA TARIFFA PER
TUTTE LE UTENZE, CON ESCLUSIONE DI QUELLE DI CUI ALL’ART. 2,
COMMA 2.4 DELLA DELIBERAZIONE DELL’AUTORITA’ N. 70/97.
__________________________________________________________________
Componenti
Classi di utenza inglobate della Parte B Importo totale
parte A inglobato in tari
__________________________________________________________________
L/kW/mese L/kWh L/kWh L/kW/mese L/kW
__________________________________________________________________
BASSA TENSIONE
__________________________________________________________________
1) Forniture per usi
domestici:
a) fino a 3kW con
tariffa per utenti
residenti e fino a
150 kWh di consumo
mensile 0 15,8 40,7 0 56,
b) altre forniture
per usi domestici e
consumi in eccesso il
punto a) 0 15,8 88,5 0 104,
2) Forniture per usi
agricoli 2069 3,8 68,4 2069 72,
3) Altri usi 2069 3,8 73,5 2069 77,

__________________________________________________________________
MEDIA TENSIONE
__________________________________________________________________
4) Tutti gli usi 2069 3,8 49,8 2069 53,
__________________________________________________________________
ALTA TENSIONE
__________________________________________________________________
5) Tutti gli usi 2069 3,8 47,8 2069 51,
__________________________________________________________________
Regimi speciali:
Alle forniture in alta tensione per la produzione di
alluminio primario, di cui al decreto del Ministro
dell’industria, del commercio e dell’artigianato 19 dicembre 1995,
si applica un’aliquota delle componenti inglobate della parte A
della tariffa pari a 6,4 L/kWh ed un aliquota della parte B della
tariffa pari a 8,2 L/kWh.
Alle forniture alle Ferrovie dello Stato S.p.a., relativamente ai
quantitativi di energia per usi di trazione, in eccesso ai
limiti previsti dall’art. 4, comma 2, del D.P.R. 22 maggio 1963,
n. 730, si applica un’aliquota delle componenti inglobate della
parte A della tariffa pari a 4,7 L/kWh ed un’aliquota della parte
B della tariffa pari a 4,6 L/kWh.
Tabella 2
COMPONENTI TARIFFARIE DELLA PARTE A
__________________________________________________________________
A2 A3
Classi di utenza
__________________________________________________________________
L/kW/mese L/kWh L/kW/mese L/kWh
__________________________________________________________________
BASSA TENSIONE
__________________________________________________________________
1) Forniture per usi domestici:
a) fino a 3kW con tariffa
per utenti residenti e fino a
150 kWh di consumo mensile 0,0 4,2 0,0 11,6
b) altre forniture per usi
domestici e consumi in eccesso
il punto a) 0,0 4,2 0,0 11,6
2) Forniture per usi agricoli 543 1,0 1526 2,8
3) Altri usi 543 1,0 1526 2,8
___________________________________________________________________
MEDIA TENSIONE
___________________________________________________________________
4) Tutti gli usi 543 1,0 1526 2,8
___________________________________________________________________
ALTA TENSIONE
______________…

[Continua nel file zip allegato]

Architetto.info