Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

Elenco dei Paesi ammessi a beneficiare dei contributi previsti dalla l...

Elenco dei Paesi ammessi a beneficiare dei contributi previsti dalla legge 26 febbraio 1992, n. 212. (Deliberazione n. 86/99).

DELIBERAZIONE 9 giugno 1999
Elenco dei Paesi ammessi a beneficiare dei contributi previsti
dalla legge 26 febbraio 1992, n. 212.
(Deliberazione n. 86/99).
IL COMITATO INTERMINISTERIALE
PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA
Vista la legge 27 febbraio 1967, n. 48, ed in particolare l’art.
16, concernente l’istituzione del CIPE, Comitato interministeriale
per la programmazione economica, nonche’ le successive disposizioni
legislative relative alla composizione dello stesso Comitato;
Vista la legge 26 febbraio 1992, n. 212, recante disposizioni in
materia di collaborazione con i Paesi dell’Europa centrale ed
orientale;
Visto il decreto legislativo 5 dicembre 1997, n. 430 che prevede,
fra l’altro, l’adeguamento del regolamento interno del CIPE,
sentita la Conferenza permanente per i rapporti fra lo Stato, le
regioni e province autonome di Trento e Bolzano;
Visto il decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 143, recante
disposizioni in materia di commercio estero ed in particolare
l’art. 24, paragrafo 1, che costituisce presso il CIPE una
commissione permanente per il coordinamento e l’indirizzo
strategico della politica commerciale e prevede fra l’altro che le
delibere adottate da tale commissione siano sottoposte all’esame di
questo Comitato;
Visto inoltre l’art. 22, comma 2, del decreto legislativo 31 marzo
1998, n. 143, che demanda al CIPE il compito di individuare
annualmente, con apposita delibera, i paesi ammessi a beneficiare
dei contributi di cui alla legge 26 febbraio 1992, n. 212;
Vista la deliberazione n. 63 del 9 luglio 1998 con la quale il
CIPE, tenuto conto delle sue nuove attribuzioni previste dall’art.
1, commi 1 e 2, del predetto decreto legislativo 5 dicembre 1997,
n. 430, ha adeguato il suo regolamento interno alle disposizioni
contenute nel predetto art. 1, commi 3 e 5, lettere a), b) e c);
Visto in particolare l’art. 2 di tale delibera che prevede
l’istituzione, in seno al CIPE, di commissioni interministeriali di
livello politico, rinviando, per quella concernente il
coordinamento e l’indirizzo strategico della politica commerciale,
alle specifiche disposizioni di cui all’art. 24 del citato decreto
legislativo n. 143/1998;
Vista la successiva delibera CIPE n. 79 del 5 agosto 1998 che ha
istituito in seno al CIPE, le commissioni gia’ previste dalla
predetta delibera del 9 luglio 1998;
Vista la delibera adottata dalla V commissione permanente il 2
giugno 1999, con la quale sono stati individuati i paesi ammessi a
beneficiare dei contributi previsti dalla legge n. 212/1992 sopra
richiamata;
Su proposta del Sottosegretario di Stato agli affari esteri di
concerto con il Ministro del commercio con l’estero;
Delibera:
Nel corso del 1999 i Paesi ammessi a beneficiare dei contributi
previsti dalla lege 26 febbraio 1992, n. 212, sono individuati come
segue: Albania, Bosnia, Lituania, Lettonia, Moldova, Repubblica
Ceca, Romania, Federazione Russa e Ucraina.
Roma, 9 giugno 1999
Il Presidente delegato:
Amato
Registrata alla Corte dei conti il 15 luglio 1999
Registro n. 4 Tesoro, bilancio e programmazione economica, foglio
n. 20

Architetto.info