Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 15 gi...

Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 15 giugno 1994, n. 377, recante disposizioni urgenti per fronteggiare gli incendi boschivi sul territorio nazionale.

Legge 8 agosto 1994, n. 497 (in Gazz. Uff., 12 agosßto, n. 188). —
Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 15
giugno 1994, n. 377, recante disposizioni urgenti per fronteggiare
gli incendi boschivi sul territorio nazionale.

La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica hanno
approvato;
Il Presidente della Repubblica:
Promulga la seguente legge:

Art. 1. 1. Il decreto-legge 15 giugno 1994, n. 377, recante
disposizioni urgenti per fronteggiare gli incendi boschivi sul
territorio nazionale, è convertito in legge con le modificazioni
riportate in allegato alla presente legge.

Allegato

MODIFICAZIONI APPORTATE IN SEDE DI CONVERSIONE
AL DECRETO-LEGGE 15 GIUGNO 1994, N. 377

Il titolo del decreto-legge è sostituito dal seguente:
<<Disposizioni urgenti per prevenire e fronteggiare gli incendi
boschivi sul territorio nazionale>>.
All’art. 1, al comma 1, tra le parole: <<Per>> e <<fronteggiare>>
sono inserite le seguenti: <<prevenire e>>.
Dopo l’art. 1, è inserito il seguente:
<<Art. 1-bis. — 1. Per assicurare il potenziamento e la
manutenzione dei mezzi impiegati dal Corpo nazionale dei vigili del
fuoco nella lotta agli incendi boschivi, il Ministero della difesa
è autorizzato, in deroga all’art. 159 del regio decreto 23 maggio
1924, n. 827, a cedere a titolo gratuito al Ministero dell’interno
il materiale di ricambio e le attrezzature relativi agli elicotteri
AB 204, già radiati dalla Marina militare ed acquistati dal Corpo
nazionale dei vigili del fuoco>>.
All’art. 3, al comma 1, primo periodo, le parole: <<trenta giorni>>
sono sostituite dalle seguenti: <<centottanta giorni>>.
All’art. 4, il comma 1 è sostituito dal seguente:
<<1. All’onere derivante dall’attuazione del presente decreto, pari
a lire 65 miliardi per l’anno 1994, si provvede quanto a lire 52
miliardi mediante corrispondente riduzione dello stanziamento
iscritto al capitolo 6878 dello stato di previsione del Ministero
del tesoro per l’anno 1994 e quanto a lire 13 miliardi mediante
corrispondente riduzione dello stanziamento iscritto, ai fini del
bilancio triennale 1994-1996, al capitolo 6856 dello stato di
previsione del Ministero del tesoro per l’anno 1994, utilizzando
l’accantonamento relativo alla Presidenza del Consiglio dei
Ministri>>.

Architetto.info