Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

Modalita' di riversamento dell'imposta regionale sulle attivita' produ...

Modalita' di riversamento dell'imposta regionale sulle attivita' produttive (IRAP) e dell'addizionale regionale all'IRPEF per l'anno 2000.

IL MINISTRO DEL TESORO, DEL BILANCIO E DELLA PROGRAMMAZIONE
ECONOMICA
di concerto con
IL MINISTRO DELLE FINANZE
Visto il decreto legislativo 15 dicembre 1997, n. 446, e successive
modificazioni ed integrazioni che prevede l’istituzione
dell’imposta regionale sulle attivita’ produttive (IRAP) nonche’ di
un’addizionale regionale all’IRPEF;
Visto il proprio decreto 24 marzo 1998 attuativo del comma 2,
dell’art. 40 del predetto decreto legislativo;
Visti in particolare i commi 2, 3 e 4 dell’art. 3 del citato
decreto ministeriale 24 marzo 1998 recanti rispettivamente le
modalita’ di riversamento dell'”IRAP – Amministrazioni pubbliche”
dell'”Addizionale regionale IRPEF” nonche’ dell'”IRAP-Altri
soggetti” per gli anni 1998 e 1999 e che stabiliscono che con
successivo decreto del Ministro del tesoro, del bilancio e della
programmazione economica dovranno essere stabilite, sentita la
Conferenza Stato-regioni, le modalita’ di riversamento dell’IRAP e
dell’addizionale regionale IRPEF per gli anni successivi al 1999;
Visto l’art. 1, comma 1, del decreto 16 novembre 1998 del Ministro
delle finanze di concerto con il Ministro del tesoro, del bilancio
e della programmazione economica recante norme concernenti la
determinazione della quota del gettito IRAP a compensazione della
perdita di gettito derivante dall’applicazione dell’imposta sul
patrimonio netto delle imprese;
Visto il comma 1 dell’art. 1 del citato decreto ministeriale 16
novembre 1998 che prevede che debba essere attribuita allo Stato
per il medesimo titolo una quota dell’IRAP solo per gli anni 1998 e
1999;
Visto l’art. 10 della legge 13 maggio 1999, n. 133, recante norme
in materia di federalismo fiscale;
Visto in particolare il comma 1, del predetto articolo 10 che
delega il Governo ad emanare uno o piu’ decreti legislativi aventi
per oggetto il finanziamento delle regioni a statuto ordinario;
Considerato che in attuazione dell’art. 10 della legge delega 13
maggio 1999, n. 133, il Consiglio dei Ministri nella riunione del
13 gennaio 2000 ha in via preliminare approvato uno schema di
decreto legislativo proposto dal Ministro del tesoro, del bilancio
e della programmazione economica e che tale schema di decreto
legislativo e’ stato inviato alle competenti commissioni
parlamentari permanenti – come previsto dall’art. 10, comma 2,
della citata legge delega – per l’acquisizione del parere;
Tenuto conto che l’art. 1 del predetto schema di decreto
legislativo prevede che le disposizioni in materia di federalismo
fiscale decorrano dal 1o gennaio 2001 e che da tale data vengano
introdotte modifiche all’IRAP e all’addizionale regionale all’IRPEF
per le regioni a statuto ordinario;
Tenuto conto che sul predetto schema e’ stato acquisito il parere
della Conferenza Stato-regioni e province autonome di Trento e
Bolzano nella seduta del 10 gennaio 2000 nonche’ della Conferenza
Stato-citta’ e autonomie locali nella seduta del 16 dicembre 1999;
Ravvisata la necessita’, per quanto premesso, di dover confermare,
per l’anno 2000, le modalita’ di riversamento delle somme riscosse
per l’IRAP e per l’addizionale regionale IRPEF individuate dal
citato decreto interministeriale del 24 marzo 1998, anche al fine
di assicurare alle regioni la regolare e tempestiva attribuzione
delle risorse finanziarie relative all’IRAP ed all’addizionale
regionale all’IRPEF, che costituiscono la principale fonte di
finanziamento della spesa sanitaria dalle stesse sostenute;
Acquisita l’intesa della Conferenza permanente per i rapporti tra
lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano,
nella seduta del 1o giugno 2000;
Decreta:
Art. 1.
1. Fatto salvo quanto previsto dall’art. 26, comma 2, del decreto
legislativo 15 dicembre 1997, n. 446, per l’anno 2000 sono
prorogate le modalita’ di riversamento dell’IRAP e dell’addizionale
regionale IRPEF stabilite dal decreto ministeriale 24 marzo 1998
emanato in attuazione dell’art. 40, comma 2, del citato decreto
legislativo n.
446/1997.
Roma, 3 luglio 2000
p. Il Ministro del tesoro, del bilancio e della programmazione
economica Solaroli
Il Ministro delle finanze Del Turco

Architetto.info