Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

Direttiva al gestore della rete di trasmissione nazionale per l'adozio...

Direttiva al gestore della rete di trasmissione nazionale per l'adozione di regole tecniche per la misura dell'energia elettrica e della continuita' del servizio ai sensi dell'art. 17, comma 17.1, della deliberazione dell'Autorita' per l'energia elettrica e il gas 9 marzo 2000, n. 52/00. (Deliberazione n. 138/00).

L’AUTORITA’ PER L’ENERGIA ELETTRICA E IL GAS
Nella riunione del 3 agosto 2000;
Premesso che:
l’art. 3, comma 6, del decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79 (di
seguito: decreto legislativo n. 79/99), di attuazione della
direttiva 96/92/CE recante norme comuni per il mercato interno
dell’energia elettrica, prevede che, sulla base di direttive
emanate dall’Autorita’ per l’energia elettrica e il gas (di
seguito:
Autorita’), il gestore della rete di trasmissione nazionale (di
seguito: gestore) adotti regole tecniche, di carattere obiettivo e
non discriminatorio, in materia di progettazione e funzionamento
degli impianti di generazione, delle reti di distribuzione, delle
apparecchiature direttamente connesse, dei circuiti di
interconnessione e delle linee dirette, al fine di garantire la
piu’ idonea connessione alla rete di trasmissione nazionale nonche’
la sicurezza e la connessione operativa tra le reti;
con delibera 11 maggio 1999, n. 64/99 (di seguito: delibera n.
64/99), l’Autorita’ ha avviato un procedimento per l’adozione dei
provvedimenti previsti dall’art. 3, commi 3, 6 e 7, del decreto
legislativo n. 79/1999 in tema di gestione della rete di
trasmissione nazionale;
con deliberazione dell’Autorita’ 9 marzo 2000, n. 52/00 (di
seguito: deliberazione n. 52/00), pubblicata nella Gazzetta
Ufficiale – serie generale – n. 68 del 22 marzo 2000, l’Autorita’
ha emanato direttive al gestore ai fini dell’adozione delle regole
tecniche di cui al sopra citato art. 3, comma 6, del decreto
legislativo n. 79/1999;
l’art. 17, comma 17.1, della deliberazione n. 52/00, prevede che
con successivi provvedimenti l’Autorita’ stabilisca direttive
specifiche affinche’ il gestore elabori ed adotti regole tecniche
per la misura dell’energia elettrica e della continuita’ del
servizio nei siti di connessione alla rete di trasmissione
nazionale e nei punti interni alle altre reti in cui la misura
risulti funzionale alle attivita’ di trasmissione e di
dispacciamento;
Vista la direttiva 83/189/CEE del Consiglio del 28 marzo 1983
recante procedura di informazione nel settore delle norme e delle
regolamentazioni tecniche;
Visti:
la legge 14 novembre 1995, n. 481;
il decreto legislativo n. 79/1999;
Visti:
il decreto del Ministro dell’industria, del commercio e
dell’artigianato 25 giugno 1999, recante determinazione dell’ambito
della rete elettrica di trasmissione nazionale, pubblicato nel
Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale – serie generale – n.
151 del 30 giugno 1999;
il decreto del Ministro dell’industria, del commercio e
dell’artigianato 21 gennaio 2000, recante assunzione della
titolarita’ e delle funzioni da parte della societa’ gestore della
rete di trasmissione nazionale S.p.a., pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale – serie generale – n. 21 del 27 gennaio 2000;
la direttiva del Ministro dell’industria, del commercio e
dell’artigianato 21 gennaio 2000, recante direttive per la societa’
gestore della rete di trasmissione nazionale di cui all’art. 3,
comma 4, del decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79, pubblicata
nella Gazzetta Ufficiale – serie generale – n. 21 del 27 gennaio
2000;
Viste:
la deliberazione dell’Autorita’ 18 febbraio 1999, n. 13/99,
pubblicata nella Gazzetta Ufficiale – serie generale – n. 49 dell
1o marzo 1999, e successive integrazioni e modificazioni (di
seguito: deliberazione n. 13/99);
la delibera n. 64/99;
la deliberazione dell’Autorita’ 29 dicembre 1999, n. 205/99,
pubblicata nella Gazzetta Ufficiale – serie generale – n. 306 del
31 dicembre 1999, supplemento ordinario n. 235 (di seguito:
deliberazione n. 205/99);
la deliberazione n. 52/00;
la deliberazione dell’Autorita’ 1o settembre 1999, n. 128/99,
pubblicata nella Gazzetta Ufficiale – serie generale – n. 234 del 5
ottobre 1999;
Considerati gli esiti dell’attivita’ svolta dai gruppi di lavoro
informali ai sensi della delibera n. 64/99 in tema di misura ed, in
particolare, di misura dell’energia elettrica e della continuita’
del servizio nei siti di connessione alla rete di trasmissione
nazionale e nei punti interni alle altre reti in cui la misura
risulti funzionale alla attivita’ di trasmissione e di
dispacciamento;
Considerato che, per l’applicazione delle discipline contenute
nelle deliberazioni n. 13/99 e n. 205/99 e in previsione
dell’introduzione del sistema delle offerte di cui all’art. 5 del
decreto legislativo n. 79/1999, si rende necessaria la
contabilizzazione dei flussi di energia elettrica sulla base di
criteri non discriminatori ed imparziali per una corretta
individuazione ed attribuzione dei relativi oneri a carico di
soggetti diversi;
Ritenuto che:
sia opportuna ed urgente l’emanazione da parte del gestore di
regole tecniche in tema di misura dell’energia elettrica, affinche’
il medesimo gestore possa adottare le regole tecniche di misura nei
siti di connessione alla rete di trasmissione nazionale e nei punti
interni alle altre reti con obbligo di connessione di terzi in cui
la rilevazione della misura sia necessaria per lo svolgimento delle
attivita’ di trasmissione e di dispacciamento;
sia opportuno che le direttive di misura prevedano l’adozione da
parte del gestore di regole tecniche per la misura delle
interruzioni del servizio elettrico e di altre caratteristiche
della tensione, nonche’ per la misura al fine della verifica del
rispetto delle regole tecniche di connessione;
Delibera:
Di emanare la “Direttiva al gestore della rete di trasmissione
nazionale per l’adozione di regole tecniche per la misura
dell’energia elettrica e della continuita’ del servizio ai sensi
dell’art. 17, comma 17.1, della deliberazione dell’Autorita’ per
l’energia elettrica e il gas 9 marzo 2000, n. 52/00” riportata in
allegato come parte integrante e sostanziale della presente
delibera (allegato A).
Di trasmettere la presente deliberazione alla societa’ gestore
della rete di trasmissione S.p.a., con sede in Roma – 00198, via
Palmiano n. 101.
Di dare mandato al Presidente per le azioni a seguire.
La presente deliberazione e’ pubblicata nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana ed entra in vigore il giorno della sua
pubblicazione.
Milano, 3 agosto 2000
Il presidente: Ranci
Allegato A
Direttiva al gestore della rete di trasmissione nazionale per
l’adozione di regole tecniche per la misura dell’energia elettrica
e della continuita’ del servizio ai sensi dell’art. 17, comma 17.1,
della deliberazione dell’Autorita’ per l’energia elettrica e il gas
9 marzo 2000, n. 52/00.
TITOLO I
Disposizioni generali
Art. 1.
Definizioni
1.1. Ai fini del presente provvedimento si applicano le definizioni
riportate nell’art. 2 della deliberazione dell’Autorita’ per
l’energia elettrica e il gas 9 marzo 2000, n. 52/00, pubblicata
nella Gazzetta Ufficiale – serie generale – n. 68 del 22 marzo
2000, integrate come segue:
a) “apparecchiatura di misura” e’ l’insieme costituito da uno o
piu’ complessi di misura, dal registratore di misura e
dall’eventuale dispositivo di interfaccia dei misuratori con la
rete di telecomunicazione;
b) “compensazione delle perdite” e’ la correzione che si applica
alla misura dell’energia elettrica, effettuata in uno o piu’ punti
di misura al fine di determinare la misura medesima in altri punti
della rete, tenendo conto delle perdite;
c) “complesso di misura” e’ l’insieme costituito da uno o piu’
misuratori, dagli eventuali riduttori di corrente, di tensione e
dai relativi cavetti di connessione;
d) “correzione degli errori” e’ la correzione che si applica alle
rilevazioni di un misuratore per tenere conto di un errore
sistematico presente nelle rilevazioni stesse;
e) “deliberazione n. 13/99” e’ la deliberazione dell’Autorita’ 18
febbraio 1999, n. 13/99, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale –
serie Generale – n. 49 dell’1o marzo 1999 e successive
modificazioni e integrazioni;
f) “deliberazione n. 128/99” e’ la deliberazione dell’Autorita’ 1o
settembre 1999, n. 128/99, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale –
serie generale – n. 234 del 5 ottobre 1999 e successive
modificazioni e integrazioni;
g) “deliberazione n. 205/99” e’ la deliberazione dell’Autorita’ 29
dicembre 1999, n. 205/99, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale –
serie generale – n. 306 del 31 dicembre 1999 e successive
modificazioni e integrazioni;
h) “deliberazione n. 52/00” e’ la deliberazione dell’Autorita’ 9
marzo 2000, n. 52/00, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale – serie
generale – n. 68 del 22 marzo 2000 e successive modificazioni e
integrazioni;
i) “interruzione del servizio” e’ la condizione in cui la tensione
di alimentazione per un’utenza della rete e’ inferiore all’1 %
della tensione nominale;
j) “misura” sono i dati e le informazioni risultanti dalle
rilevazioni di un misuratore;
k) “misura dell’energia elettrica” e’ la misura dell’energia
elettrica attiva e reattiva;
l) “misura delle interruzioni del servizio elettrico e di altre
caratteristiche della tensione” e’ la misura delle interruzioni del
servizio elettrico di cui all’art. 2, lettera h), della
deliberazione n. 128/99 e di altre caratteristiche della tensione,
tra cui i buchi di tensione;
m) “misura per la verifica del rispetto delle regole tecniche di
connessione” e’ la misura delle grandezze elettriche oggetto delle
prescrizioni contenute nelle regole tecniche di connessione,
necessaria per l’accertamento delle eventuali violazioni delle
medesime regole;
n) “misuratore” e’ un dispositivo per la rilevazione di grandezze
elettriche;
o…

[Continua nel file zip allegato]

Architetto.info