Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

Uso di defibrillatori semiautomatici a bordo degli aerei e corsi di fo...

Uso di defibrillatori semiautomatici a bordo degli aerei e corsi di formazione per capo cabina.

IL MINISTRO DELLA SANITA’
di concerto con
IL MINISTRO DEI TRASPORTI E DELLA NAVIGAZIONE
Visto l’art. 7 del decreto del Presidente della Repubblica 31
luglio 1980, n. 620, che pone a carico del Ministero della sanita’,
di concerto con quello dei trasporti e della navigazione, la
determinazione di programmi e di corsi di formazione e di
aggiornamento di pronto soccorso per il personale aeronavigante;
Considerato che il crescente aumento del numero complessivo di
viaggiatori su aeromobili e l’aumento dell’eta’ media della
popolazione che si avvale del mezzo aereo comportano il verificarsi
di un corrispondente incremento di gravi emergenze cardiovascolari
e di decessi in volo per morte cardiaca improvvisa;
Considerato che alcune di tali emergenze cardiovascolari possono
essere risolte con esito positivo consentendo al personale di volo
specificamente addestrato di utilizzare apparati diagnostici e di
primo intervento semiautomatici;
Visto il parere favorevole all’uso di defibrillatori semiautomatici
sugli aerei di linea espresso dal Consiglio superiore di sanita’ –
Sezione II – nella seduta del 14 aprile 1999, con il quale il
predetto Consiglio ha altresi’ evidenziato che l’impiego di tale
apparecchiatura non va limitata ai casi in cui e’ presente un
medico a bordo;
Ritenuto di autorizzare i capi cabina, anche nel caso in cui non
sia presente un medico a bordo ad utilizzare i defibrillatori
semiautomatici sugli aerei di linea;
Ritenuto, a tal fine, necessario stabilire che i capi cabina
ricevano un apposito addestramento in “Basic life support –
Defibrillation” (BLS-D) sia per assistere il medico eventualmente
presente a bordo che per effettuare i necessari interventi di
rianimazione in caso di assenza del medico;
Ritenuto necessario, cosi’ come sottolineato dal Consiglio
superiore di sanita’ nel suddetto parere, che tale addestramento
venga effettuato attraverso un’organizzazione con un responsabile
medico qualificato secondo le raccomandazioni delle principali
societa’ scientifiche del settore (American Heart Association e
European Resuscitation Council);
Ritenuto che al suddetto addestramento siano addetti medici
particolarmente esperti nel campo dell’emergenza sanitaria e delle
problematiche connesse all’uso del defibrillatore a bordo di aerei;
Ritenuto, altresi’, necessario che il restante personale di volo
riceva opportuna informativa sull’utilizzazione di tale
apparecchiatura;
Decreta:
Art. 1.
1. I capi cabina, in possesso di certificato “Basic life support –
Defibrillation” (BLS-D), sono autorizzati ad utilizzare, anche nel
caso in cui non sia presente un medico a bordo, defibrillatori
semiautomatici sugli aerei di linea.
2. L’utilizzazione del defibrillatore semiautomatico, in caso di
assenza di medico a bordo, deve avvenire sotto la responsabilita’
del cardiologo del centro medico specializzato, operante 24 ore su
24, istituito o convenzionato dalle societa’ di navigazione aerea
interessate, cui spetta, altresi’, la valutazione critica sui
singoli interventi effettuati e sui comportamenti e sulle capacita’
del capo cabina.
Art. 2.
1. Il certificato BLS-D viene conseguito con la partecipazione ad
appositi corsi teorico-pratici con esami finali tenuti, sulla base
delle raccomandazioni delle principali societa’ scientifiche del
settore, da un’organizzazione composta da medici particolarmente
esperti nel campo dell’emergenza sanitaria e delle problematiche
connesse all’uso del defibrillatore a bordo di aerei, di cui uno
con funzione di responsabile.
Art. 3.
1. Il corso BLS-D per capi cabina, di cui all’allegato programma
che forma parte integrante del presente decreto, ha durata di 8 ore
ed e’ finalizzato all’acquisizione di conoscenze e capacita’ sia in
“Basic life support” (BLS) sia nella “Defibrillazione precoce”
(DP).
2. La certificazione rilasciata al termine del corso ha validita’
di un anno ed e’ rinnovabile, di anno in anno, a seguito della
verifica finale del corso teorico-pratico di aggiornamento, della
durata di 4 ore, tenuto da un medico particolarmente esperto nel
campo dell’emergenza sanitaria e delle problematiche connesse
all’uso del defibrillatore a bordo di aerei, sulla base
dell’allegato programma che forma parte integrante del presente
decreto. In caso di verifica con esito negativo, il capo cabina
dovra’ seguire un nuovo corso iniziale BLS-D.
Art. 4.
1. Il restante personale di volo deve ricevere, in sede di
partecipazione ai corsi di formazione professionale, opportuna
informativa sull’ utilizzazione del defibrillatore semiautomatico.
Art. 5.
1. L’addestramento dei capi cabina all’uso del defibrillatore
semiautomatico e l’informativa al restante personale di volo sono
effettuati a cura e con oneri a carico delle compagnie di
navigazione aerea di appartenenza degli interessati.
Art. 6.
1. Le compagnie di navigazione aerea sono tenute a trasmettere, al
Ministero della sanita’, l’elenco dei medici designati a tenere i
corsi BLS-D per capi cabina, con l’indicazione dei titoli da
ciascuno posseduti e del relativo curriculum professionale.
2. Le compagnie di navigazione aerea devono, altresi’, trasmettere,
annualmente, al Ministero della sanita’ e all’ENAC, l’elenco dei
capi cabina che hanno conseguito il certificato di formazione BLS-D
con l’annotazione della data di rilascio e dell’eventuale rinnovo.
Roma, 21 settembre 2000
Il Ministro della sanità
Veronesi
Il Ministro dei trasporti e della navigazione
Bersani

Allegato
CORSO DI FORMAZIONE BLS-D PER CAPI CABINA
Programma
(max 12 partecipanti)
Ore 8,30 – 10,30
Test preliminare
Presentazione del corso
L’arresto cardiaco
I tempi di intervento: i primi minuti preziosi
La catena della sopravvivenza
Defibrillazione precoce (DP): Concetti
Il razionale della DP
Generalita’ sulla DP
Spiegazioni sul funzionamento del Defibrillatore automatico
esterno (DAE)
Manutenzione ordinaria del DAE
Test di inserimento della batteria
Protocolli operativi:
Sequenze del BLS:
valutazione dello stato di coscienza = Airway (apertura delle vie
aeree)
valutazione della presenza di attivita’ respiratoria =
Breathing (bocca a bocca)
valutazione della presenza di attivita’ circolatoria =
Circulation (compressioni toraciche)
Sequenze del DAE:
algoritmo 1: scarica consigliata
algoritmo 2: scarica non consigliata
Ore 11 – 13
Esercitazioni pratiche su manichino (1 medico per ogni 4
partecipanti):
BLS a 2 soccorritori
DAE a 2 soccorritori
Esercitazioni pratiche di BLS e DAE a 1 soccorritore (1 medico per
ogni 4 partecipanti)
Ore 14 – 16
Esercitazioni pratiche simulate a bordo di aereo (1 medico per ogni
4 partecipanti);
Domande e risposte
Test finale e correzione
Esercitazioni pratiche per stabilire un contatto telefonico o in
frequenza radio UHF con il cardiologo del centro medico
specializzato
Ore 16 – 18
Esami e valutazione finale

Allegato
CORSO DI AGGIORNAMENTO BLS-D PER CAPI CABINA
Programma
(max 12 partecipanti)
Ore 8,30 – 10
Test preliminare
Sintesi del programma del corso BLS-DBLS-D
Ore 10 – 11,30
Esercitazioni pratiche su manichino:
BLS a 2 soccorritori
DAE a 2 socconitori
Esercitazioni pratiche di BLS e DAE a un soccorritore
Esercitazioni pratiche simulate a bordo di aereo
Esercitazioni per stabilire un contatto telefonico o in frequenza
radio UHF con il cardiologo del centro medico specializzato
Test finale e correzione
Ore 11,45 – 12,45
Esami e valutazione finale

Architetto.info