Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

Definizione dei certificati del registro delle imprese recanti la dici...

Definizione dei certificati del registro delle imprese recanti la dicitura antimafia rilasciati dalle camere di commercio.

IL DIRETTORE GENERALE della Direzione generale commercio,
assicurazioni e servizi
Visto l’art.8 della legge 29 dicembre 1993, n. 580, che ha
istituito il registro delle imprese di cui all’art. 2188 del codice
civile presso le camere di commercio;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 7 dicembre 1995,
n. 581, regolamento di attuazione del predetto art. 8, ed in
particolare l’art.24 concernente i certificati rilasciati
dall’ufficio del registro delle imprese sulla base di modelli
approvati con decreto del Ministro dell’industria, del commercio e
dell’artigianato;
Visto il decreto ministeriale 7 febbraio 1996 concernente
l’approvazione dei predetti modelli dei certificati inerenti il
registro delle imprese;
Considerato necessario approvare anche il modello di certificato
inerente il repertorio delle notizie economiche e amministrative
(REA) di cui all’art. 9 del decreto del Presidente della Repubblica
n. 581 soprarichiamato;
Vista la legge 31 maggio 1965, n. 575, e successive modificazioni,
recante: “Disposizioni contro la mafia”;
Visto il decreto legislativo 8 agosto 1994, n. 490, recante
disposizioni di attuazione della legge 17 gennaio 1994, n. 47, in
materia di comunicazioni o certificazioni antimafia;
Visto il decreto-legge 25 marzo 1997, n. 67, convertito, con
modificazioni, dalla legge 23 maggio 1997, n. 135, ed in
particolare l’art.15 concernente lo snellimento delle procedure in
materia di informazioni e comunicazioni antimafia;
Visto il regolamento 16 dicembre 1997, n. 486, e, in particolare,
l’art.1 per il quale le certificazioni o attestazioni delle camere
di commercio, recanti la dicitura di cui all’art. 5 dello stesso
regolamento, sono equiparate a tutti gli effetti alle comunicazioni
o segnalazioni delle prefetture che attestano l’insussistenza delle
cause di divieto o di sospensione di cui all’allegato 1 del
richiamato decreto legislativo n. 490, nonché il medesimo art. 5,
comma 2, per il quale con decreto del Ministro dell’industria sono
definiti i certificati d’iscrizione nel registro delle imprese,
recanti la predetta dicitura, relativi ai soggetti individuati
nell’allegato 5 del decreto legislativo n. 490 del 1994;
Visto il decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 80, ed in
particolare l’art.11 concernente le funzioni dei dirigenti di
uffici dirigenziali generali;
Considerato che allo stato attuale della normativa non é possibile
ancora indicare, come previsto dal comma 3 del predetto art. 5, i
certificati relativi agli altri registri, albi e ruoli tenuti dalle
camere di commercio;
Ritenuto opportuno predisporre un modulo per la richiesta dei
certificati recanti la dicitura antimafia completo di guida alla
compilazione;
Decreta:
Art. 1.
1. I certificati d’iscrizione nel registro delle imprese approvati
con decreto ministeriale 7 febbraio 1996 che possono recare il
nulla osta di cui all’art. 5, comma 1, del decreto ministeriale 16
dicembre 1997, n. 486, sono i seguenti:
a) certificato d’iscrizione nella sezione ordinaria per l’impresa
individuale;
b) certificato d’iscrizione nella sezione ordinaria per l’impresa
non individuale;
c) certificato anagrafico per l’impresa individuale;
d) certificato anagrafico per l’impresa non individuale.
2. Il nulla osta di cui al comma 1 può essere inserito anche nel
certificato, di cui all’allegato A annesso al presente decreto, di
iscrizione nel repertorio delle notizie economiche e amministrative
(REA) di cui all’art. 9 del decreto del Presidente della Repubblica
7 dicembre 1995, n. 581.
3. Nei certificati di cui ai commi 1 e 2 é riportato l’elenco dei
soggetti controllati, completo dei relativi dati anagrafici,
indicati nell’allegato 5 al decreto legislativo 8 agosto 1994, n.
490.
4. La richiesta dei certificati di cui ai commi 1 e 2 é effettuata
con il modulo di cui all’allegato B annesso al presente decreto.
Il presente decreto é pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Allegato A
Prot.: numero di protocollo Data di emissione ………..
CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI
……..
UFFICIO REGISTRO DELLE IMPRESE
Repertorio economico amministrativo – certificato
Generalità del soggeto REA
Numero repertorio economico amministrativo:
…………………….
Data di iscrizione:
………………………………………….
Denominazione:
………………………………………………
Codice fiscale:
……………………………………………..
Forma giuridica:
…………………………………………….
Sede (indirizzo della sede):
………………………………….
Costituita con atto del
………………………………………
Scopo e oggetto sociale (poteri previsti dallo statuto):
…………
Titolari di cariche o qualifiche
Cariche o qualifiche della persona sotto descritta con data di
nomina, durata
………………………………………………
Cognome e nome della persona fisica o denominazione/ragione sociale
dell’impresa, data e luogo di nascita
………………………….
Codice fiscale:
……………………………………………..
Eventuali limitazioni alla capacità d’agire e pene accessarie
………………………………………………………….
…….
Eventuali poteri della persona diversi da quelli previsti dallo
statuto dai patti sociali
…………………………………….
Attività del soggetto REA
Attività economica esercitata:
……………………………….
Data d’inizio dell’attività :
…………………………………
Attività economica esercitata nella sede legale:
……………….
Data d’inizio dell’attività nella sede legale:
…………………
Unità locali
Elenco delle unità locali (tutte o solo quelle selezionate) con il
seguente formato:
unità locale …………………………………………….
indirizzo della unità locale ………………………………
Attività economica esercitata:
……………………………….
Data d’inizio dell’attività :
…………………………………
Elenco delle persone con cariche nelle unità locali con le
informazioni descritte precedentemente:
(1) Predisposto tramite il sistema informativo automatizzato
presso, l’ufficio registro delle imprese di
……………………… (2)
ai sensi dell’art. 3 del decreto legislativo n. 39/1993.
Il presente certificato riporta le notizie/dati iscritti nel
registro alla data odierna
……………………………………
………………………………………………………..(3
)
____________
(1) Tale frase é riportata solo se il certificato viene stampato
presso un ufficio del registro delle imprese diverso da quello
della
sede legale dell’ente.
(2) E’ indicato l’ufficio del registro delle imprese in cui viene
stampato il certificato.
(3) Cognome, nome e firma della persona delegata a rilasciare tale
certificato.
Allegato B MODULO PER LA RICHIESTA DI CERTIFICATO RECANTE DICITURA
ANTIMAFIA
ALL’UFFICIO DEL REGISTRO DELLE IMPRESE DI _______________
Parte I
Si richiede il rilascio di n. ___ certificato/i di iscrizione nel
registro delle imprese/REA dell’impresa
____________________________
iscritta nel registro delle imprese/REA di
_________________________
sezione _______________ al n. ______________________, codice
fiscale:
________________, recante /i la dicitura antimafia, di cui all’art.
5
del D.M. 16 dicembre 1997 n. 486.
Il richiedente dichiara che l’impresa é in regola con gli
adempimenti previsti dalla normativa vigente per l’iscrizione nel
registro delle imprese/REA.
La successiva Parte II va compilata solo nei casi descritti al
punto 6 della “Guida alla compilazione”
Parte II
Generalità dei soggetti non precedentemente iscritti nel registro
delle imprese e per le quali é presentata la richiesta di rilascio
di certificato (1):
Cognome e Nome/ Qualifica Luogo e Data di Nascita/
Denominazione Codice fiscale Sede della società
_________________ _______________ _______________________
_________________ _______________ _______________________
_________________ _______________ _______________________
_________________ _______________ _______________________
_________________ _______________ _______________________
_________________ _______________ _______________________
_________________ _______________ _______________________
_________________ _______________ _______________________
_________________ _______________ _______________________
_________________ _______________ _______________________
_________________ _______________ _______________________
_________________ _______________ _______________________
_________________ _______________ _______________________
_________________ _______________ _______________________
_________________ _______________ _______________________
_________________ _______________ _______________________
Il Richiedente (2)
(1) Nel caso di consorzi di società o società consortili, indicare
la denominazione, il codice fiscale e la sede delle società che
det…

[Continua nel file zip allegato]

Architetto.info