Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

Erogazione del contributo obbligatorio dell'Italia al Fondo multilater...

Erogazione del contributo obbligatorio dell'Italia al Fondo multilaterale per il Protocollo di Montreal per la protezione della fascia di ozono.

La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica hanno
approvato;

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Promulga la seguente legge:

Art. 1.

1. E’ autorizzata la partecipazione italiana al Fondo multilaterale
per il Protocollo di Montreal per la protezione della fascia di
ozono. Il Ministero dell’ambiente provvede all’erogazione del
contributo obbligatorio al Fondo multilaterale secondo le procedure
previste dalla decisione IV/18, paragrafo 1, comma 5, della quarta
riunione delle Parti del Protocollo di Montreal, adottata a
Copenhagen il 25 novembre 1992, utilizzando, con riferimento
all’annesso IX della stessa decisione, fino al 20 per cento del
contributo per sostenere, di concerto con il Ministero degli affari
esteri, programmi di cooperazione bilaterale e, in casi
particolari, regionale con i Paesi in via di sviluppo.

2. All’onere derivante dall’attuazione della presente legge,
valutato in lire 46.500 milioni per l’anno 1999, in lire 39.800
milioni per l’anno 2000 e in annue lire 18.200 milioni a decorrere
dall’anno 2001, si provvede, per l’anno 1999, a carico dello
stanziamento iscritto, ai fini del bilancio triennale 1999-2001,
nell’ambito dell’unita’ previsionale di base di parte corrente
“Fondo speciale” dello stato di previsione del Ministero del
tesoro, del bilancio e della programmazione economica per l’anno
1999, allo scopo parzialmente utilizzando l’accantonamento relativo
al Ministero dell’ambiente e,per il triennio 2000-2002, mediante
corrispondente riduzione dello stanziamento iscritto, ai fini del
bilancio triennale 2000-2002, nell’ambito dell’unita’ previsionale
di base di parte corrente “Fondo speciale” dello stato di
previsione del Ministero del tesoro, del bilancio e della
programmazione economica per l’anno 2000, allo scopo parzialmente
utilizzando l’accantonamento relativo al Ministero dell’ambiente.

3. Il Ministro del tesoro, del bilancio e della programmazione
economica e’ autorizzato ad apportare, con propri decreti, le
occorrenti variazioni di bilancio.

La presente legge, munita del sigillo dello Stato, sara’ inserita
nella Raccolta ufficiale degli atti normativi della Repubblica
italiana. E’ fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di
farla osservare come legge dello Stato.

Data a Roma, addi’ 29 dicembre 2000

CIAMPI
Amato, Presidente del Consiglio dei Ministri
Bordon, Ministro dell’ambiente
Visto, il Guardasigilli: Fassino

LAVORI PREPARATORI

Camera dei deputati (atto n. 6898):
Presentato dal Ministro dell’ambiente (Ronchi) il 28 marzo 2000.
Assegnato alla III commissione (Affari esteri e comunitari), in
sede referente, il 18 aprile 2000 con pareri delle commissioni I, V
e VIII.
Esaminato dalla III commissione, in sede referente, il 6 e 7
dicembre 2000.
Esaminato in aula l’11 dicembre 2000 e approvato il 13 dicembre
2000.
Senato della Repubblica (atto n. 4924):
Assegnato alla 3a commissione (Affari esteri, emigrazione), in sede
deliberante, il 18 dicembre 2000 con pareri delle commissioni 1a,
5a e 13a.
Esaminato ed approvato dalla 3a commissione, in sede deliberante,
il 21 dicembre 2000.

Architetto.info