Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

Approvazione delle determinazioni dell'INAIL concernenti integrazioni ...

Approvazione delle determinazioni dell'INAIL concernenti integrazioni agli articoli 7, 11, 12, e 28 del regolamento, approvato con decreto ministeriale 15 settembre 2000, di attuazione dell'art. 23 del decreto legislativo 23 febbraio 2000, n. 38, recante: "Programmi e progetti in materia di sicurezza ed igiene sul lavoro".

IL MINISTRO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE

Visto l’art. 23 del decreto legislativo 23 febbraio 2000, n. 38,
concernente programmi e progetti in materia di sicurezza del
lavoro;

Visto, in particolare, il comma 3 di detto articolo, che demanda
all’INAIL, nell’ambito dei poteri programmatori, la determinazione
dei criteri di priorita’ per l’ammissione dei progetti, le
modalita’ per la formulazione e i termini di presentazione degli
stessi e l’entita’ delle risorse da destinare annualmente allo
scopo;

Visto anche, in particolare, il successivo comma 4, che demanda ad
un provvedimento del Ministro del lavoro e della previdenza sociale
l’approvazione delle determinazioni assunte dall’INAIL ai sensi del
precedente comma;

Visto il decreto del Ministro del lavoro e della previdenza sociale
del 15 settembre 2000, concernente l’approvazione della delibera
del consiglio di amministrazione INAIL n. 428 del 27 luglio del
2000, relativa al regolamento di attuazione di cui all’art. 23 del
decreto legislativo del 23 febbraio 2000, n. 38;

Vista la delibera del consiglio di amministrazione dell’INAIL n. 21
adottata in data 25 gennaio 2001, concernente l’inserimento di
integrazioni relativamente ai criteri di priorita’ negli articoli
12 e 28 e i relativi allegati n. 1 e n. 4, nonche’ negli articoli 7
e 11 del regolamento di attuazione approvato con decreto del
Ministro del lavoro e della previdenza sociale del 15 settembre
2000;

Ritenuto di approvare la suddetta delibera del consiglio di
amministrazione dell’INAIL n. 21 del 25 gennaio 2001;

Decreta:

E’ approvata, nel testo allegato al presente decreto di cui fa
parte integrante, la delibera del consiglio di amministrazione
dell’INAIL n. 21 del 25 gennaio 2001.

Roma, 7 febbraio 2001

Il Ministro: Salvi

——————————————————————-
————-

Allegato

INTERVENTI DI SOSTEGNO IN MATERIA PREVENZIONALE Art. 23 DEL DECRETO
LEGISLATIVO n. 38/2000

Il consiglio di amministrazione nella seduta del 25 gennaio 2001
Visto il decreto legislativo n. 479 del 30 giugno 1994 e successive
modificazioni;

Visto il decreto del Presidente della Repubblica n. 367 del 24
settembre 1997;

Visto l’art. 23 del decreto legislativo n. 38/2000 “Programmi e
progetti in materia di sicurezza ed igiene sul lavoro”;

Viste le proprie deliberazioni n. 428 del 27 luglio 2000 e n. 436
del 28 settembre 2000;

Visto il decreto del Ministro del lavoro e della previdenza sociale
del 15 settembre 2000 di approvazione del regolamento di attuazione
dell’art. 23 del predetto decreto legislativo n. 38/2000;

Visti gli articoli 12 e 28 del citato regolamento di attuazione che
prevedono, in caso di insufficienza delle risorse disponibili a
livello regionale, come primo criterio di priorita’ per
l’ammissione al finanziamento dei programmi e dei progetti, la
rilevanza del fenomeno infortunistico delle diverse lavorazioni;

Vista la relazione del direttore generale in data 24 gennaio 2001;

Considerato che, a seguito di approfondimenti sugli aspetti
applicativi ed organizzativi del sistema di incentivazione alla
prevenzione in sede di commissione consiliare comunicazione e
prevenzione e di incontri con consiglieri del consiglio di
indirizzo e vigilanza e con le parti sociali, e’ emersa
l’opportunita’ di integrare il sopracitato criterio di priorita’
con ulteriori parametri relativi all’estensione del tessuto tecnico
produttivo delle diverse lavorazioni ed all’impatto prevenzionale
di ciascun programma e progetto;

Ritenuto di dover procedere all’inserimento delle predette
integrazioni ai criteri di priorita’ negli articoli 12 e 28 del
regolamento di attuazione ed all’introduzione di apposite tabelle,
da allegare al regolamento, per l’attribuzione dei relativi
punteggi;

Visti gli articoli 7 e 11 del regolamento di attuazione in ordine
al sostegno all’asse n. 5 – Implementazione di sistemi di gestione
aziendale della sicurezza secondo parametri conformi alla normativa
internazionale e le relative modalita’ per l’ammissione al
finanziamento;

Considerate la particolare rilevanza e novita’, anche in ambito
comunitario, della predetta tipologia di interventi in campo
prevenzionale e l’opportunita’ di accrescere l’interesse delle
imprese alla implementazione dei sistemi di gestione aziendale
della sicurezza, anche incentivando la progettualita’ e il diretto
impegno dei lavoratori dipendenti;

Ritenuto, altresi’, di dover procedere all’integrazione dei
predetti articoli 7 e 11 del regolamento al fine di consentire il
finanziamento dei costi sostenuti dalle imprese di interventi
relativi all’asse n. 5 dei programmi di adeguamento, realizzati
anche attraverso il personale da loro dipendente, contenuti
comunque entro un limite massimo di cento milioni;

Considerato che il decreto legislativo n.38/2000, all’art. 23,
demanda all’Istituto l’adozione di norme regolamentari per
l’attuazione degli interventi di sostegno alla prevenzione con
successiva approvazione da parte del Ministro del lavoro e della
previdenza sociale;

Visto il parere della Commissione consiliare comunicazione e
prevenzione reso nella seduta del 25 gennaio 2001;

Sentito il direttore generale il quale si e’ espresso
favorevolmente all’adozione del provvedimento;

Delibera:

Di approvare le integrazioni agli articoli 12 e 28 ed i relativi
allegati n. 1 e n. 4, nonche’ agli articoli 7 e 11 del regolamento
di attuazione dell’art. 23 del decreto legislativo n. 38/2000, come
riportate nel testo allegato, che forma parte integrante della
presente delibera.

La presente delibera sara’ trasmessa per l’approvazione, ai sensi
dell’art. 23, comma 3, del decreto legislativo n. 38/2000, al
Ministro del lavoro e della previdenza sociale.

Il presidente: Billia
Il segretario: Chiavarelli

Integrazioni artt. 12, 28 del Regolamento

Allegato 1

Parte 1
Parte 2
Parte 3
Parte 4
Parte 5
Allegato 4

Parte1
Parte 2
Parte 3
Parte 4
Parte 5

Integrazione art. 7
Integrazione art. 11

Architetto.info