Architetto.info - Architetto.info | Architetto.info

Incremento dello stanziamento di bilancio previsto dal decreto del Min...

Incremento dello stanziamento di bilancio previsto dal decreto del Ministro del lavoro e della previdenza sociale 26 luglio 1999.

IL MINISTRO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE
Visto l’art. 197, lettera c), del testo unico delle disposizioni
per l’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e
le malattie professionali approvato con decreto del Presidente
della Repubblica del 30 giugno 1965, n. 1124, così come sostituito
dall’art. 9, lettera c), della legge 5 maggio 1976, n. 248, che
prevede la facoltà per il Ministro del lavoro e della previdenza
sociale di erogare somme a carico del Fondo speciale infortuni per
contribuire allo sviluppo ed al perfezionamento delle discipline
infortunistiche e di medicina sociale in genere;
Visto l’art. 12 della legge 7 agosto 1990, n. 241;
Visto il decreto del Ministro del lavoro e della previdenza sociale
del 28 dicembre 1994, concernente la definizione dei criteri,
modalità e procedure per la concessione e l’erogazione dei
contributi di cui alla legge 5 maggio 1976, n. 248, sopracitata;
Vista la circolare del Ministero del lavoro e della previdenza
sociale n. 7 del 13 gennaio 1995, esplicativa del decreto del 28
ottobre 1994, sopracitato;
Visto il decreto del Ministro del lavoro e della previdenza sociale
del 26 luglio 1999, con il quale sono state individuate, per
l’esercizio finanziario 1999, le tematiche di studio e ricerca e le
aree lavorative da ammettere alla contribuzione di cui all’art. 9,
lettera c), della legge n. 248/1976, sopracitata, nonché le
disponibilità di bilancio a tal fine destinate;
Vista la legge 23 ottobre 2000, n. 317, con la quale è stata
operata una variazione in aumento di L. 300.000.000 sul capitolo
1482 (U.P.B. 3.1.1.0 C.D.R. rapporti di lavoro);
Decreta:
Art. 1.
L’importo di L. 370.270.000 di cui all’art. 2 del decreto del
Ministro del lavoro e della previdenza sociale 26 luglio 1999,
determinato, per l’esercizio finanziario 1999, per contribuire allo
sviluppo ed al perfezionamento di studi e ricerche nelle tematiche
e nelle aree lavorative individuate nello stesso decreto, è
incrementato a L. 670.270.000.
Art. 2.
Il maggiore onere di L. 300.000.000 derivante dall’applicazione del
presente decreto graverà sul capitolo 1482 (U.P.B. 3.1.1.0 C.D.R.
rapporti di lavoro) sui fondi di provenienza dell’esercizio
finanziario 2000.Il presente decreto sarà trasmesso alla Corte dei
conti per la registrazione e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana.

Architetto.info